Raiffeisen cresce più del mercato

Prof. Dr. Johannes Rüegg-Stürm e Dr. Patrik Gisel

Anche il 2016 è stato un anno molto positivo per il Gruppo Raiffeisen. Le 270 Banche Raiffeisen in tutta la Svizzera hanno svolto un eccellente lavoro. Tutte le voci di ricavo hanno registrato un incremento più forte del mercato. Grazie alla solida crescita nel nostro core business, nelle operazioni ipotecarie e di risparmio, siamo riusciti a rafforzare la nostra posizione di banca retail leader in Svizzera. Anche le nostre operazioni d'investimento hanno registrato un andamento superiore rispetto al mercato. Nel 2016 abbiamo inoltre portato avanti con vigore il settore clientela aziendale: con l'apertura del terzo Centro Imprenditoriale Raiffeisen (CIR) ad Aarau Ovest siamo ancora più vicini all'attività delle aziende svizzere.

Grazie alla creazione di una rete, negli ultimi cinque anni abbiamo posato un'importante base per la nostra crescita, adeguandoci alle mutate condizioni quadro nelle operazioni su interessi. Dopo questa fase di costituzione, nel 2016 abbiamo posto l'accento sul posizionamento ottimale delle cooperazioni e delle società del nostro Gruppo. Con la vendita di Vescore SA a Vontobel abbiamo dato un nuovo orientamento alla collaborazione nell'asset management. Raiffeisen può quindi concentrarsi in modo sistematico sull'assistenza e sulla consulenza alla clientela nelle operazioni d'investimento; infatti è proprio questo il nostro punto di forza.

Un passo importante è stato, inoltre la riorganizzazione di Notenstein La Roche Banca Privata SA. Al momento stiamo ulteriormente sviluppando il modello aziendale della Banca privata, ottimizzando la collaborazione all'interno del Gruppo. Grazie alle nostre Banche, la rete e un forte centro di competenze nel private banking, possiamo offrire alla clientela l'intera gamma di servizi bancari.

Il 2016 è stato un anno tutto all'insegna della digitalizzazione. Dal 2016 è possibile gestire anche altri servizi bancari tramite canali digitali grazie all'introduzione dell'apertura del conto mediante video chat, della stipula di ipoteche e della offerta di credito online per la clientela aziendale. Con lo sviluppo del nostro sistema bancario core gettiamo inoltre le basi per altre iniziative di digitalizzazione. Con RAI Lab potenziamo al contempo la forza innovativa del nostro Gruppo. Ciò è importante, poiché vogliamo contribuire attivamente al rapido sviluppo della digitalizzazione nel nostro settore.

La risoluzione della controversia fiscale USA è stata per noi un notevole successo. Nel 2013 abbiamo partecipato al programma USA nella categoria 3, poiché partivamo dal presupposto che Raiffeisen non avesse violato alcuna giurisdizione fiscale americana. Alla fine del 2016 siamo riusciti a giungere a un accordo con il Dipartimento di giustizia statunitense (DoJ), terminando la controversia fiscale senza pagare alcuna sanzione. Siamo lieti che la nostra valutazione sia stata ora confermata anche dal DoJ.

A nome del Consiglio di Amministrazione e della Direzione di Raiffeisen Svizzera desideriamo ringraziare tutti i soci e i clienti per la fiducia accordataci. Teniamo inoltre a esprimere il nostro vivo ringraziamento anche a tutti i nostri collaboratori per il loro impegno.

Prof. Dr. Johannes Rüegg-Stürm
Presidente del Consiglio di Amministrazione di Raiffeisen Svizzera

Dr. Patrik Gisel
Presidente della Direzione di Raiffeisen Svizzera