Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera

Lo sviluppo strategico del Gruppo, la gestione finanziaria e la supervisione della Direzione rappresentano i compiti fondamentali del Consiglio di amministrazione. Il Consiglio di amministrazione conta dodici membrialla alla data di chiusura del bilancio. Si presta sempre attenzione al fatto che in questo comitato di gestione siedano personalità provenienti sia dal mondo politico sia da quello economico e sociale, in rappresentanza di un'ampia gamma di qualifiche ed esperienze professionali. Nessun membro del Consiglio di amministrazione ha intrattenuto negli ultimi due anni un rapporto di lavoro alle dipendenze di Raiffeisen Svizzera; inoltre, nessuno di essi intrattiene relazioni d'affari rilevanti sancite contrattualmente con Raiffeisen Svizzera.

Membri del Consiglio di amministrazione

Prof. Dr.
Johannes Rüegg-Stürm

Presidente del Consiglio di amministrazione
Presidente della Commissione strategia e finanze
Membro del Comitato di nomina e remunerazione

Nato nel
1961

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Schmerikon SG

In carica dal
2008

In carica fino al*
2018

Attività professionale
Professore ordinario di «Organization Studies» all'Università di San Gallo (HSG) (dal 2002); Direttore dell'Istituto di Systemic Management e Public Governance (IMP-HSG) (dal 2010)

* In data 8 marzo 2018, il Prof. Dr. Johannes Rüegg-Stürm ha comunicato le proprie dimissioni con effetto immediato dalla carica di Presidente del Consiglio di amministrazione.

Esperienze professionali

  • Cofondatore e responsabile del programma dell'innovativo master interdisciplinare M.A. in Management, Organizzazione e Cultura presso l'HSG (dal 2011)
  • Relatore di seminario e assistente di processo all'IMP-HSG (dal 2010)
  • Responsabile del centro di ricerca «Organization Studies» all'IMP-HSG (dal 2010)
  • Responsabile del livello di valutazione economico-aziendale presso l'HSG (dal 2001)

Formazione

  • Soggiorni di ricerca alla Warwick Business School e alla University of St Andrews (1995/1996–2005)
  • Abilitazione presso l'HSG (1998)
  • Licenza e dottorato in economia aziendale presso l'HSG (1980–1986)

Mandati principali

  • Membro del comitato direttivo dell'Istituto di giurisprudenza e prassi giuridica dell'Università di San Gallo (IRP-HSG)
  • Membro del comitato direttivo dell'Istituto di management delle tecnologie dell'Università di San Gallo (ITEM-HSG)
  • Presidente del comitato direttivo dell'Istituto di pedagogia economica dell'Università di San Gallo (IWP-HSG)
  • Presidente della Fondazione del centenario Raiffeisen

Philippe Moeschinger

Vicepresidente del Consiglio di amministrazione
Presidente del Comitato di nomina e remunerazione

Nato nel
1960

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Thônex GE

In carica dal
2008

In carica fino al
2018 

Attività professionale
Direttore generale di Comptoir Immobilier SA (dal 2011)

Esperienze professionali

  • Direttore generale della Fondation pour les Terrains industriels de Genève (1996–2011)
  • Direttore di un Profit Center presso Tectron Holding, Ginevra (1990–1996)
  • Ingegnere gestionale presso IBM (Svizzera), Losanna (1986–1990)
  • Assistente marketing presso UCCEL, Dallas, Texas (1985–1986)

Formazione

  • Diploma dell'«Institut d'Etudes Immobilières», Ginevra (1994)
  • Master HEC Ginevra (1984)
  • Maturità economica (1980)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Comptoir Immobilier SA
  • Membro del CdA di Gendre & Emonet Gérance immobilière SA
  • Membro del CdA di Gestion Capital Immobilier Suisse SA
  • Membro del CdA della Capital Immobilier Suisse AG
  • Membro del CdA della Société coopérative L'HABRIK, Les Rambossons, Ginevra
  • Membro del CdA della Société coopérative pour l'habitat social, Tunnel
  • Membro della Commissione di SVIT Romandia
  • Membro della Fédération genevoise des Banques Raiffeisen
  • Presidente del CdA della Banca Raiffeisen d'Arve et Lac

Laurence de la Serna

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione strategia e finanze

Nata nel
1967

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Conches GE

In carica dal
2017

In carica fino al
2018

Attività professionale
Amministratrice di Jean Gallay S.A., Plan-les-Ouates GE (dal 2008)

Esperienze professionali

  • Marketing Accountant presso COTECNA S.A., Ginevra (2002–2008)
  • Assistant Account Manager presso Credit Suisse, Ginevra (1993–1995)
  • Assistant Director of the International & Credit Departments presso Credit Suisse, Ginevra (1992–1993)

Formazione

  • MBA in Finance & Real Estate, Golden Gate University, San Francisco, California, USA (1990–1991)
  • Bachelor in Management & International Business, Holy Names College, Oakland, California, USA (1986–1989)
  • Ecole Supérieure de Commerce, Ginevra (1982–1986)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Jean Gallay S.A., Plan-les-Ouates GE
  • Membro del CdA di SIG (Services industriels Genève), Le Lignon GE
  • Membro del CdA di SOGEMCO (Société de Gestion Hotelière Mövenpick Cointrin S.A.), Meyrin GE
  • Membro del Consiglio della CCIG (Chambre de commerce, d'industrie et des services de Genève), Ginevra
  • Vicepresidente presso UIG (Union industrielle Genevoise), Ginevra
  • Membro di CSPE (Conseil Stratégique de la Promotion Economique), Ginevra

Rita Fuhrer

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro del Comitato di nomina e remunerazione

Nata nel
1953

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Auslikon ZH

In carica dal
2010

In carica fino al
2018 

Attività professionale
Ex Consigliera di Stato (dal 2010)

Esperienze professionali

  • Responsabile della Direzione economia pubblica del Canton Zurigo (2004–2010)
  • Responsabile della Direzione opere sociali e sicurezza del Canton Zurigo (1995–2003)
  • Consigliera di Stato del Canton Zurigo (1995–2010)
  • Consigliera cantonale (1992–1995)
  • Presidente della commissione degli istituti superiori di Pfäffikon (1989–1995)
  • Responsabile d'agenzia di un'assicurazione malattia (1973–1994)

Formazione

  • Formazione commerciale (1971–1973)
  • Seminario per docenti di lavoro manuale (1970–1971)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Balgrist Campus SA
  • Presidente dell'associazione svizzera Balgrist
  • Presidente del Consiglio di fondazione della Stiftung Museum und historisches Material der schweizerischen Luftwaffe
  • Presidente del Consiglio di fondazione della Stiftung zur Erhaltung und Förderung des traditionellen Handwerks
  • Presidente della Genossenschaft Heimatwerk Züri Oberland
  • Membro del Consiglio di fondazione della Viventis Stiftung

Prof. Dr. Pascal Gantenbein

Membro del Consiglio di amministrazione*
Membro della Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Nato il
1970

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
San Gallo

In carica dal
2017

In carica fino al
2018

Attività professionale
Professore ordinario di gestione finanziaria presso la Facoltà di Scienze economiche dell'Università di Basilea nonché decano della Facoltà di scienze economiche (dal 2007); docente di Corporate Finance all'Università di San Gallo (HSG) (dal 2008); docente al Center for Urban & Real Estate Management all'Università di Zurigo (dal 2004)

* In seguito alle dimissioni del Prof. Dr. Johannes Rüegg-Stürm in data 8 marzo 2018, il Prof. Dr. Pascal Gantenbein, in qualità di Vicepresidente, assume la guida ad interim del Consiglio di amministrazione.

Esperienze professionali

  • Professional Member of The Royal Institution of Chartered Surveyors (RICS) (dal 2011)
  • Senior Advisor, Hoffmann & Co. AG, Basilea (dal 2006)
  • Professore ospite presso l'HEC Parigi (FR), l'Università di Ginevra (CH), l'HEC Montréal/École des hautes études commerciales (CAN) nonché presso la Wits Business School/University of the Witwatersrand Johannesburg (SA) (2006–2012)
  • Docente incaricato all'Università del Liechtenstein (2004–2013)

Formazione

  • Soggiorni di ricerca presso la University of Southern California/USC (USA), la University of California Los Angeles/UCLA (USA), l'Università di Maastricht (NL) e presso l'Indian Institute of Management Bangalore/IIMB (IND) (2003–2016)
  • Abilitazione presso l'Università di San Gallo (HSG) (2000–2004)
  • Licenza e dottorato in economia aziendale presso l'Università di San Gallo (HSG) (1990–1999)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Grether AG, Binningen
  • Assistente della St.Galler Pensionskasse, San Gallo

Angelo Jelmini

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro del Comitato di nomina e remunerazione

Nato nel
1955

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Lugano-Pregassona TI

In carica dal
2011

In carica fino al
2018 

Attività professionale
Municipale della città di Lugano, titolare dell'Area dello Sviluppo territoriale (dal 2011); Contitolare dello studio legale e notarile Sulser Jelmini Padlina e Partner, Lugano e Mendrisio (dal 1994)

Esperienze professionali

  • Membro fondatore e in seguito membro del Consiglio di amministrazione e segretario della Cassa Raiffeisen di Pregassona-Cureggia, oggi Lugano (dal 1984)
  • Cofondatore dello studio legale e notarile Sulser & Jelmini, Lugano e Mendrisio (dal 1994)
  • Collaboratore dello studio legale e notarile Camillo Jelmini, Lugano (1982–1993)

Formazione

  • Brevetto di avvocato e notaio del Canton Ticino (1982–1984)
  • Laurea in Diritto (magna cum laude) presso l'Università di Berna (1975–1981)
  • Maturità tipo B al Liceo cantonale di Svitto (1971–1975)

Mandati principali

  • Municipale della città di Lugano, titolare dello Sviluppo territoriale
  • Presidente del CdA presso Trasporti Pubblici Luganesi SA (TPL), Lugano
  • Membro del CdA presso Ferrovie Luganesi SA (FLP), Lugano
  • Titolare dello studio legale e notarile Sulser Jelmini Padlina e Partner, Lugano e Mendrisio
  • Presidente del CdA della Banca Raiffeisen Lugano

Daniel Lüscher*

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione strategia e finanze

Nato nel
1961

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Herznach AG

In carica dal
2008

In carica fino al
2018

Attività professionale
Presidente della Direzione della Banca Raiffeisen Aarau-Lenzburg (dal 1991)

*dipendente, ai sensi della Circolare FINMA 2017/1 nm. 18-22

Esperienze professionali

  • Membro della Commissione architettura Raiffeisen (2006–2008)
  • Membro della Commissione tecnica Raiffeisen (2001–2008)
  • Presidente della Federazione delle Banche Raiffeisen dell'Argovia (2001–2008)
  • Vicedirettore della Banca Raiffeisen Kölliken-Entfelden (1990–1991)
  • Impiegato della Banca Raiffeisen Kölliken-Entfelden (1989)
  • Assistente di revisione presso l'Associazione di revisione di Banche Regionali svizzere, Zurigo (1988–1989)
  • Attività indipendente di podologo (1983–1988)

Formazione

  • Leadership in Excellence, SEF (2015)
  • Master of advanced Studies in Bank Management HSL (2005–2007)
  • Diploma federale in economia bancaria (1989–1993)
  • Diploma federale in podologia (1982–1988)
  • Tirocinio commerciale (1978–1981)

Mandati principali

  • Presidente dello Swiss Excellence Forum, Sursee
  • Presidente dell'associazione Aarau Standortmarketing (VAS)

Olivier Roussy

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Nato nel
1964

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Yverdon-les-Bains VD

In carica dal
2014

In carica fino al
2018

Attività professionale
Fondatore e amministratore di Major Invest SA, gestione patrimoniale/consulenza finanziaria, Yverdon-les-Bains (dal 2012)

Esperienze professionali

  • Consulente finanziario indipendente MAJOR INVEST SA (dal 2017)
  • Gestore patrimoniale indipendente MAJOR INVEST SA (2012–2017)
  • Responsabile team Private Banking della Banca cantonale di Friburgo (2010–2011)
  • Investment Manager Deutsche Bank (Suisse) SA (2005–2010)
  • Portfolio manager/investment advisor/relationship manager, CS e UBS Zurigo, Ginevra e Losanna (1987–2000)

Formazione

  • CIWM Certified International Wealth Manager AZEK (2005)
  • FAME Financial Asset Management and Engineering SFI (2003)
  • CIIA Certified International Investment Analyst AZEK (2003)
  • MBA Business School Losanna (2002–2003)
  • Tirocinio commerciale (1981–1984)

Mandati principali

  • Presidente del CdA di Major Invest SA, Yverdon-les-Bains

Urs Schneider

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione strategia e finanze

Nato nel
1958

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Amlikon-Bissegg TG

In carica dal
2008

In carica fino al
2018

Attività professionale
Vicedirettore dell'Unione Svizzera dei Contadini (dal 2000)

Esperienze professionali

  • Segretario agrario/Direttore dell'Unione dei contadini della Turgovia (1994–2000)
  • Aggiunto nel Consiglio agricolo del Canton Turgovia (1984–1994)

Formazione

  • Ing. agr. HTL, Scuola universitaria professionale di agraria Zollikofen (1980–1983)
  • Tirocinio agrario (1974–1978)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Agrimmo AG, Berna
  • Membro del CdA di Schweizer Agrarmedien AG e «Agri» (Giornale per contadini della Svizzera occidentale), Berna e Losanna
  • Membro del CdA di Grünes Zentrum AG, Weinfelden
  • Membro del CdA del Landwirtschaftliches Bau- und Architekturbüro LBA, Brugg
  • Presidente di Agro-Marketing Suisse, Berna
  • Membro del Consiglio di fondazione della Stiftung für eine nachhaltige Ernährung durch die schweizerische Landwirtschaft, Brugg
  • Membro del Consiglio di fondazione della Personalvorsorgestiftung des Schweizerischen Bauernverbandes, Brugg
  • Membro della Direzione del Verein zur Förderung der Qualitätsstrategie der Schweizer Land- und Ernährungswirtschaft, Berna
  • Membro del CdA della Banca Raiffeisen Mittelthurgau, Weinfelden
  • Presidente del Thurgauer Verband der Raiffeisenbanken

Prof. Dr. Franco Taisch*

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Nato nel
1959

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Neuheim ZG

In carica dal
2008

In carica fino al
2018

Attività professionale
Imprenditore con attività collaterale di professore ordinario di diritto economico all'Università di Lucerna (dal 2007/2009)

* temporaneamente non partecipa al processo decisionale dal 16 novembre 2017

Esperienze professionali

  • Executive, membro della Direzione e membro del Consiglio di amministrazione di società quotate e non, nazionali e straniere; ultima esperienza come membro della Direzione del gruppo Julius Bär, Zurigo (1994–2007)
  • Docente incaricato e professore titolare presso diverse università in Svizzera e all'estero (1993–2009)
  • Attività di avvocato a Zurigo, Ginevra e New York (1987–1994)

Formazione

  • Abilitazione all'Università di Lucerna (2007–2009)
  • IMD, Losanna (2000)
  • Practising Law Institute, New York (1992)
  • Brevetto di avvocato, Zurigo (1987–1989)
  • Licenza e dottorato presso la facoltà di scienze giuridiche e politiche dell'Università di Zurigo (1980–1987)

Mandati principali

  • Presidente e titolare di taischconsulting, leadership, governance, strategia e diritto, Zugo
  • Presidente e partner fondatore di kreisquadrat gmbh, the decision network, Lucerna
  • Presidente del CdA di Swiss Rock Asset Management AG, Zurigo
  • Delegato della Direzione della Comunità di interessi Società cooperative, Lucerna
  • Comproprietario e Membro del CdA di Clinica Alpina SA, Scuol e Samedan
  • Partner fondatore e Presidente del CdA di healthbank group, Ginevra e Baar
  • Professore ordinario, quale attività collaterale, di diritto economico all'Università di Lucerna
  • Consigliere tecnico della Scuola Universitaria Professionale di Lucerna, Economia, Istituto di Servizi Finanziari, Zugo
  • Partner dell'International Center for Corporate Governance/Swiss Board School, San Gallo

Lic. iur. Edgar Wohlhauser

Membro del Consiglio di amministrazione
Presidente della Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Nato nel
1961

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Arth SZ

In carica dal
2006

In carica fino al
2018

Attività professionale
Partner di BDO SA, Zurigo (dal 2010)

Esperienze professionali

  • Partner di Ernst & Young, Legal Financial Services (2002–2010)
  • Responsabile delle procedure d'inchiesta presso il Servizio giuridico della Commissione federale delle banche, Berna (1999–2001)

Formazione

  • Formazione post-laurea complementare all'LL.M., Università di Zurigo (2000–2002)
  • Swiss Banking School, Zurigo (1993–1995)
  • Avvocato (1986–1989)
  • Lic. iur., Università di Friburgo (1981–1986)

Mandati principali

  • Membro del CdA di Wertim AG, Altdorf
  • Membro della Commissione di previdenza della cassa di quadri Gemini

Werner Zollinger

Membro del Consiglio di amministrazione
Membro della Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Nato nel
1958

Nazionalità
Svizzera

Domicilio
Männedorf ZH

In carica dal
2006

In carica fino al
2018

Attività professionale
Presidente del CdA e titolare di ProjectGo AG, Zugo (dal 2007)

Esperienze professionali

  • Titolare e direttore di ProjectGo AG di Zugo, Consulenza di sicurezza (dal 2007)
  • Esperienza in progetti nazionali e internazionali nel settore comunicazione tecnica, informatica e infrastrutture di sicurezza (dal 1990)
  • Esperienza pluriennale come responsabile dello sviluppo e responsabile tecnico aziendale con funzione dirigenziale (1994–2007)

Formazione

  • Dipl. ing. in ingegneria elettronica HTL, Istituto tecnico serale di Zurigo (1982–1986)

Mandati principali

  • Presidente del CdA della Banca Raiffeisen rechter Zürichsee, Männedorf
  • Presidente della Federazione regionale Raiffeisen Zürich/Schaffhausen

Composizione, elezione e durata del mandato

Secondo lo statuto il Consiglio di amministrazione è composto da nove fino a dodici membri, eletti in modo da rappresentare in congrua misura le regioni linguistiche e gli organi delle Banche Raiffeisen. In linea di principio, la metà del Consiglio di amministrazione dovrebbe essere composta da rappresentanti delle Banche Raiffeisen. Ogni membro del Consiglio di amministrazione viene eletto per un mandato di due anni (mandato attuale: dal 2016 al 2018) e può rimanere in carica per un massimo di dodici anni. I membri del Consiglio di amministrazione devono lasciare l'incarico al termine del periodo amministrativo in cui compiono il 65° anno di età.

Organizzazione interna e regolamentazione delle competenze

Il Consiglio di amministrazione e le relative Commissioni si riuniscono ogni qualvolta sia necessario. Il Consiglio di amministrazione, però, almeno sei volte e le Commissioni del Consiglio di amministrazione almeno quattro volte all'anno. Nella tabella sottostante è riportato il numero delle riunioni del Consiglio di amministrazione e delle Commissioni del Consiglio di amministrazione che hanno avuto luogo nel 2017. Di solito le riunioni ordinarie del Consiglio di amministrazione durano un giorno intero, mentre quelle delle Commissioni mezza giornata.

Partecipazione alle riunioni 2017 1

Consiglio di amministrazione 2

Comitato di nomina e remunerazione 3

Commissione strategia e finanze 4

Commissione di controllo e di gestione dei rischi 5

Numero delle riunioni tenute

17

20 6

6

5

Numero dei membri mai assenti alle riunioni

7

3

4

4

Numero dei membri assenti a una riunione

4

1

0

1

Numero dei membri assenti a due o più riunioni

1

0

0

0

Partecipazione alle riunioni, in %

96

99

100

96

1 I membri del Consiglio di amministrazione partecipano inoltre ad altre riunioni in diverse composizioni: a riunioni strategiche, a riunioni della Direzione di Raiffeisen Svizzera, a incontri con la FINMA, a incontri con PwC, a incontri annuali con rappresentanti delle Federazioni regionali, ai Forum dei Presidenti e dei Direttori in primavera e autunno nonché ad altre piattaforme di scambio con le Federazioni regionali. Questo elenco non è esaustivo.

2 All’inizio dell’anno il Consiglio di amministrazione era composto da dieci membri e da dodici alla fine dell’anno. All’Assemblea dei delegati 2017 si sono aggiunti al Consiglio di amministrazione due membri.

3 All’inizio e alla fine dell’anno il Comitato di nomina e remunerazione era composto da quattro membri.

4 All’inizio dell’anno la Commissione strategia e finanze era composta da tre membri e da quattro alla fine dell’anno.

5 All’inizio dell’anno la Commissione di controllo e di gestione dei rischi era composta da quattro membri e da cinque alla fine dell’anno.

6 Inoltre, nell’ambito delle elezioni del Consiglio di amministrazione si sono tenuti cinque incontri con una delegazione delle Federazioni regionali.

Le delibere avvengono a maggioranza assoluta dei membri presenti e, nel caso di decisioni mediante circolazione degli atti, a maggioranza assoluta di tutti i membri. In caso di parità di voti, il presidente detiene il voto decisivo. Le delibere vengono verbalizzate. Una volta all'anno il Consiglio di amministrazione si riunisce per verificare la situazione della sua attività. In genere i membri della Direzione partecipano alle riunioni del Consiglio di amministrazione e, in base alle funzioni, alle riunioni delle Commissioni del Consiglio di amministrazione. Essi detengono voto consultivo e hanno diritto di proposta. Il Consiglio di amministrazione viene informato in diversi modi sulle attività della Direzione di Raiffeisen Svizzera. Il presidente del Consiglio di amministrazione e il responsabile della Revisione interna partecipano ad alcune riunioni specifiche della Direzione. La Direzione è inoltre tenuta a informare periodicamente il Consiglio di amministrazione sulla situazione finanziaria, sui risultati e sulla situazione di rischio nonché sull'andamento e su eventi particolari che riguardano il Gruppo Raiffeisen.

Conformemente al Codice delle obbligazioni svizzero, allo statuto e al Regolamento interno di Raiffeisen Svizzera, al Consiglio di amministrazione competono le seguenti mansioni principali:

  • decisioni in merito all'integrazione o all'esclusione di Banche Raiffeisen,
  • definizione della politica aziendale del Gruppo Raiffeisen, della politica dei rischi nonché delle direttive e dei regolamenti delle competenze necessari per la gestione di Raiffeisen Svizzera,
  • nomina e licenziamento del presidente e dei membri della Direzione, della Direzione allargata, del responsabile della Revisione interna nonché dei loro sostituti,
  • determinazione della somma complessiva della remunerazione variabile e decisione in merito alle componenti fisse e variabili della remunerazione annuale dei membri della Direzione,
  • elezione e revoca della società di audit in materia di vigilanza per Raiffeisen Svizzera e per le Banche Raiffeisen,
  • emanazione dei regolamenti necessari per la gestione delle Banche Raiffeisen,
  • preparazione dell'Assemblea dei delegati e attuazione delle sue delibere.

Il Consiglio di amministrazione approva inoltre i compiti, le strategie, la pianificazione finanziaria e l'allestimento dei conti di Raiffeisen Svizzera e delle società del Gruppo. Il Consiglio di amministrazione può nominare comitati con compiti a tempo determinato o indeterminato. A seconda dei casi, così nel 2017, il Consiglio di amministrazione può anche ricorrere a consulenti esterni. I doveri e le facoltà delle commissioni permanenti sono definiti nei regolamenti e vengono riassunti più avanti.

La delimitazione delle competenze tra il Consiglio di amministrazione, le sue Commissioni, il presidente della Direzione e la Direzione stessa è definita in modo dettagliato nello statuto, nel Regolamento interno e nel Regolamento delle competenze di Raiffeisen Svizzera.

Procedimento FINMA presso Raiffeisen Svizzera

In ottobre 2017 la FINMA ha aperto un procedimento di enforcement nei confronti di Raiffeisen Svizzera riguardante la corporate governance e in particolare la passata gestione delle partecipazioni. Le transazioni con la clientela delle Banche Raiffeisen non sono interessate dal procedimento.

Già nel 2016 il Consiglio di amministrazione e la Direzione di Raiffeisen Svizzera hanno lanciato un proprio check di corporate governance, correggendo o trattando, con pacchetti di misure, i relativi riscontri.

Insieme alla FINMA, Raiffeisen Svizzera mira a una conclusione del procedimento nel corso della primavera 2018. Tra Raiffeisen Svizzera e la FINMA ha luogo un dialogo stretto, aperto e trasparente ‒ il Consiglio di amministrazione e la Direzione appoggiano il procedimento in modo costruttivo e quanto meglio possono.

Independent Lead Director

Per garantire un chiarimento accurato e completo dei fatti ed evitare eventuali sospetti di conflitti d'interesse, il Consiglio di amministrazione ha incaricato un Indipendent Lead Director nella persona di Pascal Gantenbein. Egli è stato eletto nel Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera nel corso dell'Assemblea dei delegati di giugno 2017, apportando in tal modo la massima indipendenza possibile e i presupposti più adeguati per seguire il procedimento in seno al Consiglio di amministrazione.

Commissioni del Consiglio di amministrazione

Commissione strategia e finanze

Mansioni

  • Esecuzione degli incarichi conferiti dal Consiglio di amministrazione e supporto generale del Consiglio di amministrazione nell'adempimento dei suoi compiti e delle sue competenze
  • Controllo degli sviluppi strategicamente importanti, delle opportunità e delle sfide dell'ambiente e del Gruppo Raiffeisen
  • Preparazione delle iniziative strategiche nel Consiglio di amministrazione e controllo della rispettiva realizzazione (responsabilità dei contenuti)
  • Regolamentazione e controllo del lavoro strategico del Gruppo Raiffeisen (responsabilità dei processi)
  • Valutazione dei rischi strategici da sottoporre all'attenzione del Consiglio di amministrazione
  • Garanzia di una buona corporate governance nel Gruppo Raiffeisen
  • Delibera in merito a partecipazioni, investimenti, impegni contrattuali, spese e crediti, per quanto assegnati dal Regolamento delle competenze

Commissione di controllo e di gestione dei rischi

Mansioni

  • Analisi delle chiusure annuali, soprattutto della modifica dei principi contabili e della valutazione delle voci di bilancio
  • Decisione in caso di sorpasso di un limite del CdA in merito a misure per il recupero o l'approvazione di un sorpasso temporaneo
  • Affiancamento e monitoraggio delle attività della società di audit e della Revisione interna nonché della rispettiva collaborazione
  • Approvazione dell'onorario preventivato annualmente della società di audit
  • Monitoraggio e valutazione dell'efficacia e dell'adeguatezza del sistema di controllo interno
  • Valutazione dell'osservanza delle disposizioni legali, normative e interne nonché degli standard del mercato e delle norme di comportamento (compliance)
  • Analisi della situazione di rischio di Raiffeisen Svizzera e del Gruppo nonché monitoraggio e valutazione delle misure per la registrazione, la gestione e il controllo dei rischi
  • Monitoraggio del rispetto del Concetto di finanziamento
  • Preparazione della nomina della società di audit in materia di vigilanza e dell'Ufficio di revisione ai sensi del Codice delle obbligazioni da presentare al Consiglio di amministrazione
  • Preparazione della designazione del responsabile della Revisione interna da presentare al Consiglio di amministrazione

Comitato di nomina e remunerazione

Mansioni

  • Preparazione delle operazioni elettorali da presentare al Consiglio di amministrazione
  • Analisi delle tendenze e degli sviluppi sul mercato del personale
  • Garanzia di uno sviluppo strategico del personale e della pianificazione delle successioni
  • Preparazione di tutte le operazioni che riguardano le condizioni d'impiego della Direzione e del personale, in particolare remunerazione e previdenza del personale
  • Preparazione del rapporto sulle remunerazioni
  • Regolamentazione delle operazioni in proprio
  • Concessione e controllo dei crediti agli Organi

Strumenti di informazione e di controllo nei confronti della Direzione

Gli strumenti di informazione e di controllo sono strutturati in conformità alle disposizioni dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Il Gruppo Raiffeisen dispone di un Management Information System (MIS) affermato e comprovato che serve al Consiglio di amministrazione per adempiere al proprio obbligo di vigilanza e verificare le competenze conferite alla Direzione.

Il Consiglio di amministrazione riceve trimestralmente un ampio rapporto finanziario conclusivo con un confronto con l'esercizio precedente, un confronto situazione effettiva/budget e le previsioni per ogni settore aziendale e per tutto il Gruppo Raiffeisen, che viene trattato durante le riunioni della Commissione di controllo e di gestione dei rischi del Consiglio di amministrazione e del Consiglio di amministrazione in corpore. Questi rapporti periodici vengono completati con analisi su temi e sviluppi rilevanti. A titolo di consultazione il presidente del Consiglio di amministrazione riceve anche i verbali delle riunioni della Direzione. Inoltre i membri della Direzione, su invito del Consiglio di amministrazione, partecipano alle sue riunioni o commissioni, informano in merito a temi attuali e sono a disposizione per fornire chiarimenti.

Rischio & Compliance

Il Consiglio di amministrazione viene periodicamente informato riguardo alla situazione di rischio e gli viene annualmente trasmessa un'analisi dei rischi orientata al futuro che serve a definire la propensione al rischio annuale del Gruppo e a verificare la capacità di sostenere rischi a essa connessa. Su base trimestrale il Consiglio di amministrazione riceve un rapporto sui rischi dettagliato in merito alla situazione di rischio complessiva e sull'utilizzo dei limiti globali da lui stesso approvati.

Il Gruppo Raiffeisen dispone di un sistema di controllo interno (SCI), che sulla base di processi, controlli, regolamenti, direttive e relative misure, veglia a un corretto svolgimento delle attività aziendali. Il Consiglio di amministrazione riceve un rapporto annuale sull'adeguatezza e sull'efficacia del sistema di controllo interno.

Il Gruppo Raiffeisen dispone di una funzione di compliance e di un ufficio tecnico Compliance allo scopo di garantire il rispetto orientato ai rischi dei requisiti legali e normativi. Il Consiglio di amministrazione riceve una valutazione annuale del rischio di compliance dell'attività del Gruppo e il rapporto sull'attività della funzione di compliance. Inoltre il Consiglio di amministrazione viene informato tempestivamente in merito a gravi violazioni della compliance risp. fattispecie di notevole entità.

Revisione interna

Il Gruppo Raiffeisen dispone di una Revisione interna subordinata al Consiglio di amministrazione e indipendente dalla Direzione. La Revisione interna assiste il Consiglio di amministrazione nell'adempimento dei suoi obblighi di vigilanza e controllo e ha un diritto di verifica, informazione e accesso illimitato. La Revisione interna sottopone un rapporto alla Commissione di controllo e di gestione dei rischi e, nell'ambito del rapporto annuale sull'attività, al Consiglio di amministrazione.