15’156

15’156 franchi per l’associazione E-Treff

L'E-Treff di Rheineck vuole lanciare un segnale contro il crescente spreco alimentare e distribuisce ogni venerdì alle persone che vivono in condizioni di indigenza gli alimenti in eccedenza dei grossisti. L'offerta viene sfruttata intensamente.

Una cinquantina di persone di tutta l'Unterrheintal si presentano ogni venerdì all'E-Treff di Rheineck. Vivono sotto il minimo esistenziale. Con l'attestazione dell'ufficio dei servizi sociali qui ricevono derrate alimentari. Inoltre, ogni due settimane possono farsi tagliare i capelli, frequentare corsi di tedesco, scambiare abiti o semplicemente bersi un caffè.

Jenny Bühler ha fondato l'E-Treff insieme ad altre signore. «In Svizzera ogni anno finiscono al macero tonnellate di derrate alimentari, mentre le persone colpite dalla povertà fanno fatica ad arrivare a fine mese», afferma. «Noi vogliamo distribuire il cibo, non buttarlo via.» Le derrate alimentari vengono consegnate all'associazione dalla Schweizer Tafel. La Fondazione le raccoglie da grossisti, dettaglianti o produttori.

L'offerta è talmente sfruttata che è stato necessario prendere in affitto una stanza più grande. Con il denaro del crowdfunding è stata montata una cucina e sono stati acquistati tavoli, sedie e posate. «Siamo lieti di aver raccolto questi fondi», racconta Jenny Bühler. Non è stato facile. «Molte persone sono scettiche quando si tratta di supportare dei progetti sociali che vanno in parte anche a beneficio degli stranieri.»

Trovate tutta la storia su eroilocali.ch/etreff.

Fotografie: Anna-Tina Eberhard