Processo di conduzione strategica

La Direzione e il Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera analizzano regolarmente la situazione di partenza interna ed esterna e controllano se le premesse stabilite nella definizione della strategia sono ancora valide. Sulla base di queste analisi vengono fissate le priorità strategiche per i tre anni successivi. Questi orientamenti strategici vengono resi operativi e costantemente monitorati mediante parametri misurabili. Per gestire il raggiungimento degli obiettivi, Raiffeisen utilizza da anni la «Balanced Scorecard». Questo strumento non si concentra solo sugli indicatori finanziari, ma considera anche le dimensioni clienti o collaboratori, consentendo una panoramica globale del raggiungimento strategico degli obiettivi. Al riguardo Raiffeisen non punta a una massimizzazione dei profitti quale obiettivo strategico principale, ma in qualità di società cooperativa è innanzitutto responsabile nei confronti dei suoi soci.

Estratto della Balanced Scorecard del Gruppo Raiffeisen

Obiettivo

Valore effettivo 2015

Valore effettivo 2016

Valore effettivo 2017

Obiettivo 2018*

Prestiti alla clientela (andamento in %)

5,0

4,2

4,1

4,0

Depositi della clientela (andamento in %)

6,1

5,3

3,7

4,5

Volume di deposito, senza obbligazioni di cassa proprie depositate (andamento in %)

10,2

4,0

0,7**

10,0

Nuove costituzioni lorde rettifiche di valore, accantonamenti e perdite in rapporto ai prestiti (in %)

0,04

0,04

0,04

< 0,15

Cost Income Ratio (in %)

62,6

63,9

60,8

< 61,0

Tasso di fluttuazione persone chiave (in %)***

5,4

2,0

1,0

< 7,0

* Secondo pianificazione pluriennale.

** Incl. effetti straordinari (ad es. vendita nel 2017 delle operazioni con l’Europa orientale Notenstein La Roche Banca Privata SA).

*** Dal 2016 solo con top management.