Pubblicazione in merito alle prescrizioni in materia di fondi propri

Obblighi di pubblicazione

In qualità di organizzazione centrale, il Gruppo Raiffeisen è tenuto all'adempimento delle prescrizioni in materia di fondi propri ed è pertanto subordinato agli obblighi di pubblicazione previsti in materia di vigilanza. La pubblicazione avviene conformemente alle direttive dell'Ordinanza sui fondi propri (OFoP) del 1° giugno 2012 e alla Circolare FINMA 2016/1 «Obblighi di pubblicazione in materia di fondi propri e di liquidità».

Con la disposizione del 16 giugno 2014, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha dichiarato il Gruppo Raiffeisen rilevante per il sistema. Secondo la Circolare FINMA 2016/1 le banche rilevanti per il sistema sono soggette a uno speciale obbligo di pubblicazione trimestrale. Le rispettive indicazioni sui requisiti patrimoniali ponderati in base al rischio e sui requisiti patrimoniali non ponderati (leverage ratio) sono disponibili sul sito web di Raiffeisen. Nell'ambito del rendiconto dei fondi propri in materia di vigilanza, ogni semestre il Gruppo Raiffeisen presenta alla Banca nazionale svizzera rapporti sulla situazione dei fondi propri.

Nelle pagine successive il rapporto di gestione contiene una selezione di tabelle, che secondo la Circolare FINMA 2016/1 devono essere pubblicate per la prima volta al 31.12.2017 dal Gruppo Raiffeisen. La pubblicazione completa con i dati qualitativi e quantitativi in merito ai rischi, alla dotazione di fondi propri e alla liquidità è disponibile sul sito web di Raiffeisen.

Le informazioni quantitative pubblicate forniscono indicazioni nell’ottica della copertura mediante fondi propri ai sensi dell'OFoP. In alcuni casi tali informazioni non possono essere confrontate direttamente con i dati del conto consolidato (ottica dell'allestimento dei conti banche conforme alla Circolare FINMA 2015/1). Il perimetro di consolidamento rilevante per il calcolo dei fondi propri coincide con quello utilizzato per l'allestimento dei conti.

Pubblicazione minima al 31 dicembre 2017

 

 

Esercizio in rassegna in migliaia di CHF

1

Fondi propri minimi sulla base dei requisiti basati sul rischio

7’707’452

2

Fondi propri computabili

16’744’156

3

di cui fondi propri di base di qualità primaria (CET1)

15’274’971

4

di cui fondi propri (T1)

16’408’841

5

Posizioni ponderate in base al rischio (RWA)

96’343’148

6

Quota CET1 (fondi propri di base di qualità primaria in percentuale dell’RWA)

15.85

7

Quota dei fondi propri di base (fondi propri di base in percentuale dell’RWA)

17.03

8

Quota dei fondi propri complessivi (in percentuale dell’RWA)

17.38

9

Cuscinetto di capitale anticiclico (in percentuale dell’RWA)

1.16

10

Quota target CET1 (in percentuale) ai sensi dell’Allegato 8 dell’OFoP più cuscinetto di capitale anticiclico 1

10.36

11

Quota target T1 (in percentuale) ai sensi dell’Allegato 8 dell’OFoP più cuscinetto di capitale anticiclico 1

12.56

12

Quota target dei fondi propri complessivi (in percentuale) ai sensi dell’Allegato 8 dell’OFoP più cuscinetto di capitale anticiclico 1

15.56

13

Basilea III leverage ratio (fondi propri di base in percentuale dell’impegno globale)

7.08

14

Impegno globale

231’714’975

15

Quota di liquidità a breve termine, LCR (in percentuale) nel 4° trimestre

130.50

16

Numeratore dell’LCR: Totale degli attivi liquidi di alta qualità

23’123’703

17

Denominatore dell’LCR: Totale del deflusso netto di fondi

17’719’302

18

Quota di liquidità a breve termine, LCR (in percentuale) nel 3° trimestre

126.78

19

Numeratore dell’LCR: Totale degli attivi liquidi di alta qualità

22’109’158

20

Denominatore dell’LCR: Totale del deflusso netto di fondi

17’438’666

21

Quota di liquidità a breve termine, LCR (in percentuale) nel 2° trimestre

124.27

22

Numeratore dell’LCR: Totale degli attivi liquidi di alta qualità

22’188’202

23

Denominatore dell’LCR: Totale del deflusso netto di fondi

17’854’714

24

Quota di liquidità a breve termine, LCR (in percentuale) nel 1° trimestre

120.63

25

Numeratore dell’LCR: Totale degli attivi liquidi di alta qualità

22’287’906

26

Denominatore dell’LCR: Totale del deflusso netto di fondi

18’475’551

 

 

 

1 Conformemente alla disposizione FINMA di luglio 2015, la quota target CET1 è pari al 9.2 per cento, la quota target T1 all’11.4 per cento e la quota target dei fondi propri complessivi al 14.4 per cento, rispettivamente più il cuscinetto anticiclico dell’1.16 per cento.

Requisiti minimi in materia di fondi propri

 

Esercizio in rassegna Pos. ponderate in base al rischio in migliaia di CHF

Esercizio in rassegna Requisito in mat. di fondi propri in migliaia di CHF

Esercizio precedente Pos. ponderate in base al rischio in migliaia di CHF

Esercizio precedente Requisito in mat. di fondi propri in migliaia di CHF

Requisiti minimi in materia di fondi propri

 

 

 

 

Rischi di credito (metodo standard BRI)

 

 

 

 

Crediti nei confronti di banche

455’534

36’443

354’962

28’397

Crediti nei confronti della clientela

5’163’989

413’119

5’161’375

412’910

Crediti ipotecari

73’541’085

5’883’288

69’673’740

5’573’899

Valori di sostituzione positivi di strumenti finanziari derivati

72’745

5’820

62’004

4’960

Ratei e risconti

101’474

8’118

107’417

8’593

Altri attivi

171’547

13’724

147’021

11’762

Posizioni su tassi di interesse nette fuori dal trading book

1’095’863

87’669

1’167’851

93’428

Posizioni azionarie nette fuori dal trading book 1

1’632’957

130’637

2’035’625

162’850

Impegni eventuali

313’947

25’116

255’296

20’424

Promesse irrevocabili

1’609’252

128’740

1’448’360

115’869

Impegni di pagamento e di versamento suppletivo

113’897

9’112

118’542

9’483

Contratti a termine add-on e opzioni acquistate

251’533

20’123

188’647

15’092

Transazioni non effettuate

 

 

Impegni per fideiussioni rispetto alle controparti centrali (CCP)

 

2’883

 

1’660

CVA (approccio standard)

 

12’386

 

8’764

Fondi propri necessari per rischi di credito e altre posizioni di rischio di credito

 

6’777’176

 

6’468’092

Rischi senza controparte

 

 

 

 

Immobili (incl. immobili negli investimenti finanziari)

2’596’925

207’754

2’382’250

190’580

Altri immobilizzi/altre attivazioni iscritte a bilancio soggette a obbligo di ammortamento

244’263

19’541

251’038

20’083

Fondi propri necessari per rischi senza controparte

 

227’295

 

210’663

Rischi di mercato (approccio standard)

 

 

 

 

Strumenti su tassi di interesse – Rischi di mercato generali

 

112’683

 

108’417

Strumenti su tassi di interesse – Rischio specifico

 

48’082

 

35’744

Strumenti su azioni

 

40’508

 

20’966

Divise e oro

 

10’703

 

7’524

Altri metalli preziosi

 

35’505

 

16’583

Opzioni

 

1’319

 

59

Fondi propri necessari per rischi di mercato

 

248’800

 

189’293

Fondi propri necessari per rischi operativi (metodo dell’indicatore di base)

 

454’181

 

442’621

Totale dei fondi propri necessari

 

7’707’452

 

7’310’669

1 Inclusi i titoli di partecipazione con ponderazione del rischio del 250%

Composizione dei fondi propri computabili – riconciliazione 

 

Esercizio in rassegna in migliaia di CHF

Riferimento 1

Esercizio precedente in migliaia di CHF

Riferimento 1

Bilancio

 

 

 

 

Attivi

 

 

 

 

Liquidità

20’523’022

 

20’389’822

 

Crediti nei confronti di banche

8’331’689

 

7’083’612

 

Crediti risultanti da operazioni di finanziamento di titoli

231’672

 

338’260

 

Crediti nei confronti della clientela

7’916’175

 

8’018’804

 

Crediti ipotecari

172’621’503

 

165’426’200

 

Attività di negoziazione

3’879’083

 

2’911’801

 

Valori di sostituzione positivi di strumenti finanziari derivati

1’676’852

 

1’743’165

 

Investimenti finanziari

7’593’388

 

7’951’965

 

Ratei e risconti

277’805

 

246’797

 

Partecipazioni non consolidate

650’117

 

787’634

 

Immobilizzi

2’802’620

 

2’599’512

 

Valori immateriali

371’884

 

419’433

 

di cui goodwill

365’231

(I)

401’288

(I)

di cui altri valori immateriali

6’653

(I)

18’145

(I)

Altri attivi

852’136

 

672’706

 

Totale attivi

227’727’946

 

218’589’711

 

Passivi

 

 

 

 

Impegni nei confronti delle banche

12’602’955

 

10’852’715

 

Impegni risultanti da operazioni di finanziamento di titoli

2’200’519

 

2’599’332

 

Impegni risultanti da depositi della clientela

164’084’825

 

158’254’449

 

di cui investimenti a termine postergati, computabili come capitale complementare (T2)

67’815

(II)

75’349

(II)

Impegni risultanti da attività di negoziazione

133’799

 

138’207

 

Valori di sostituzione negativi di strumenti finanziari derivati

1’691’646

 

2’017’470

 

Impegni da altri strumenti finanziari con valutazione al fair value

2’580’306

 

1’633’944

 

Obbligazioni di cassa

835’965

 

1’177’775

 

Obbligazioni e prestiti garantiti da obbligazioni fondiarie

25’938’644

 

25’623’178

 

di cui obbligazioni postergate, computabili come fondi propri di base supplementari (AT1) 2

1’133’870

(III)

1’149’115

(III)

di cui obbligazioni postergate, computabili come capitale complementare (T2) – phase out

267’500

(IV)

321’000

(IV)

Ratei e risconti

850’574

 

828’695

 

Altri passivi

160’026

 

170’104

 

Accantonamenti

948’633

 

903’476

 

di cui imposte latenti su riserve non dichiarate

907’398

 

851’464

 

Riserve per rischi bancari generali

80’000

(VI)

(VI)

Capitale sociale

1’957’396

 

1’594’753

 

di cui computabili come fondi propri di base solidi di qualità primaria (CET1)

1’957’396

(V)

1’594’753

(V)

Riserve di utile

12’745’940

(VI)

12’036’214

(VI)

Riserva per conversione valutaria

7

(VI)

-4

(VI)

Utili del Gruppo

917’068

(VII)

754’069

(VII)

Quote minoritarie sul capitale proprio

-357

 

5’334

 

di cui computabili come fondi propri di base solidi di qualità primaria (CET1)

(VIII)

(VIII)

Totale capitale proprio (con quote minoritarie)

15’700’054

 

14’390’366

 

Totale passivi

227’727’946

 

218’589’711

 

1 I riferimenti si riferiscono alla tabella «Composizione e presentazione dei fondi propri regolamentari computabili».

2 Di cui capitale convertibile con trigger elevato pari a CHF 590 milioni. Secondo le disposizioni transitorie (OFoP, art. 148b cpv. 1 lett. b), l’obbligazione postergata con durata indeterminata 2013 con basso trigger pari a CHF 544 milioni è computabile fino al momento della prima possibilità di richiesta del capitale (2 maggio 2018) come capitale convertibile con trigger elevato in forma di fondi propri di base supplementari.

Composizione e presentazione dei fondi propri regolamentari computabili

 

(in migliaia di CHF)

Esercizio in rassegna

Riferimento 1

Esercizio precedente

Riferimento 1

 

Fondi propri di base di qualità primaria (CET1)

 

 

 

 

1

Capitale sociale emesse e versato, integralmente computabile

1’957’396

(V)

1’594’753

(V)

2

Riserve di utile (inclusi riserve per rischi bancari generali)

12’825’947

(VI)

12’036’214

(VI)

2

Utili del Gruppo 2

863’512

(VII)

710’131

(VII)

5

Quota minoritarie

(VIII)

(VIII)

6

= Fondi propri di base di qualità primaria, prima degli adeguamenti

15’646’855

 

14’341’098

 

 

Adeguamenti relativi ai fondi propri di base di qualità primaria

 

 

 

 

8

Goodwill

-365’231

(I)

-401’288

(I)

9

Altri valori immateriali

-6’653

(I)

-18’145

(I)

28

= Somma degli adeguamenti CET1

-371’884

 

-419’433

 

29

= Fondi propri di base di qualità primaria (net CET1)

15’274’971

 

13’921’665

 

 

Fondi propri di base supplementari (AT1)

 

 

 

 

30

Strumenti emessi e versati, integralmente computabili 3

1’133’870

(III)

1’149’115

(III)

31

Di cui strumenti di capitale proprio secondo la chiusura contabile

 

 

32

Di cui strumenti di titoli di debito secondo la chiusura contabile

1’133’870

 

1’149’115

 

36

= Somma dei fondi propri di base supplementari, prima degli adeguamenti

1’133’870

 

1’149’115

 

43

= Somma degli adeguamenti AT1

 

 

44

= Fondi propri di base supplementari (net AT1)

1’133’870

 

1’149’115

 

45

= Fondi propri di base (net tier 1)

16’408’841

 

15’070’780

 

 

Fondi propri complementari (T2)

 

 

 

 

46

Strumenti emessi e versati, integralmente computabili

67’815

(II)

75’349

(II)

47

Strumenti emessi e versati, riconosciuti in via transitoria

267’500

(IV)

321’000

(IV)

51

= Fondi propri complementari prima degli adeguamenti

335’315

 

396’349

 

57

= Somma degli adeguamenti T2

 

 

58

= Fondi propri complementari (net T2)

335’315

 

396’349

 

59

= Fondi propri regolamentari (net T1 & T2)

16’744’156

 

15’467’129

 

60

Somma delle posizioni ponderate per il rischio

96’343’148

 

91’383’350

 

 

Quote di capitale

 

 

 

 

61

Quota CET1 (numero 29, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

15.9%

 

15.2%

 

62

Quota T1 (numero 45, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

17.0%

 

16.5%

 

63

Quota di fondi propri regolamentari (numero 59, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

17.4%

 

16.9%

 

64

Requisiti concernenti il CET1 in conformità agli standard minimi di Basilea (esigenze minime + cuscinetto di fondi propri + cuscinetto anticiclico + cuscinetto di fondi propri per le banche di rilevanza sistemica) (in % delle posizioni ponderate per il rischio) 4

7.0%

 

7.0%

 

65

Di cui cuscinetto di fondi propri in conformità agli standard minimi di Basilea (in % delle posizioni ponderate per il rischio)

2.5%

 

2.5%

 

66

Di cui cuscinetto anticiclico in conformità agli standard minimi di Basilea (in % delle posizioni ponderate per il rischio) 4

0.0%

 

0.0%

 

67

Di cui cuscinetto di capitale per gli istituti di rilevanza sistemica in conformità agli standard minimi di Basilea (in % delle posizioni ponderate per il rischio)

0.0%

 

0.0%

 

68

Quota CET1 a copertura delle esigenze minime e delle esigenze relative al cuscinetto di capitale in conformità agli standard minimi di Basilea, al netto dei requisiti di AT1 e T2 soddisfatti mediante il CET1 (in % delle posizioni ponderate per il rischio) 5

13.9%

 

13.4%

 

 

Importi inferiori ai valori soglia per le deduzioni (prima della ponderazione per il rischio) 6

 

 

 

 

72

Partecipazioni non qualificate nel settore finanziario

195’701

 

317’245

 

73

Altre partecipazioni qualificate nel settore finanziario (CET1)

529’993

 

478’325

 

 

 

 

 

 

 

1 I riferimenti si riferiscono alla tabella «Composizione dei fondi propri computabili – riconciliazione».

2 Esclusi remunerazione del capitale sociale

3 Di cui capitale convertibile con trigger basso pari a CHF 590 milioni. Secondo le disposizioni transitorie (OFoP, art. 148b cpv. 1 lett. b), l’obbligazione postergata con durata indeterminata 2013 con basso trigger pari a CHF 544 milioni è computabile fino al momento della prima possibilità di richiesta del capitale (2 maggio 2018) come capitale convertibile con trigger elevato in forma di fondi propri di base supplementari.

4 Senza tener conto del cuscinetto anticiclico nazionale.

5 Il capitale CET1 disponibile secondo questa rappresentazione (riga 68) e i requisiti (righe 64-67) sono rappresentati senza tenere conto delle disposizioni transitorie.

6 Le principali partecipazioni secondo il rapporto di gestione del Gruppo Raiffeisen, allegati 7.2 «Partecipazioni valutate secondo il metodo equity» e 7.3 «Altre partecipazioni non consolidate» vengono ponderate per il rischio per la determinazione dei fondi propri.