Servizi

Pagamenti

Con oltre 1.2 milioni di contratti di e-banking (+7.5 per cento), 66.5 milioni di login (+13 per cento) e 110 milioni di ordini di pagamento (+7 per cento), l'e-banking ha registrato un altro anno molto positivo. L'e-banking rimane dunque il canale maggiormente utilizzato dai clienti e dalle Banche Raiffeisen per interagire. Per il 2018 sono previsti ulteriori miglioramenti e ampliamenti.

Il crescente gradimento goduto dalle carte di debito (Maestro e V PAY) presso i clienti Raiffeisen quale mezzo di pagamento senza contanti si conferma anche nel 2017. Il numero di transazioni è nuovamente aumentato del 12 per cento, passando a 119 milioni.

La funzione senza contatto introdotta a fine 2016 sulla carta V PAY supporta questa evoluzione consentendo di pagare rapidamente e in tutta comodità nel punto vendita fino a CHF 40 senza codice NIP. Già il 20 per cento delle transazioni avviene senza contatto. A fronte di ciò, per la prima volta i prelevamenti da bancomat sono diminuiti (-1 per cento): un segnale del fatto che il denaro contante potrebbe perdere di importanza.

Ulteriori innovazioni nel settore dei pagamenti supportano tale evoluzione. A fine maggio 2017 Raiffeisen ha lanciato la soluzione di mobile payment Raiffeisen TWINT. Ogni cliente Raiffeisen in possesso di una carta di debito Raiffeisen può registrarsi all'app mobile di pagamento con collegamento diretto al conto. A fine anno gli utenti registrati erano già circa 100'000. Il più delle volte TWINT viene utilizzato per trasferire denaro da privato a privato. TWINT è sempre più utilizzato anche per lo shopping online.

Anche la clientela aziendale beneficia delle soluzioni innovative nel traffico dei pagamenti commerciali. Ad esempio la nuova piattaforma E-Connect riscuote grande apprezzamento presso la clientela aziendale Raiffeisen, che, grazie a EBICS (Electronic Banking Internet Communication Standard), può avvalersi della funzionalità multibanca. Con EBICS Mobile, Raiffeisen è stata la prima banca svizzera a proporre alla propria clientela aziendale una soluzione che fissa nuovi standard di sicurezza nell'esecuzione di ordini di pagamento elettronici.

Finanziamenti

Nonostante un rallentamento Raiffeisen continua a crescere sopra la media di mercato, incrementando in tal modo ancora la propria quota di mercato. Con il 4.3 per cento, anche la crescita di Raiffeisen ha però subito un leggero rallentamento. A seguito della crescita superiore a quella del mercato, anche la quota di mercato ha nuovamente registrato un lieve incremento (attualmente 17.5 per cento). Come negli esercizi precedenti, il basso livello dei tassi ha fatto impennare la domanda di ipoteche fisse e ipoteche LiborFlex.

A un solo anno dalla sua sistematica integrazione nella consulenza per la proprietà di abitazione, la valutazione energetica degli immobili si è ormai affermata con successo. Nel 2017 le Banche Raiffeisen hanno effettuato oltre 1'500 valutazioni energetiche degli immobili che richiedono un nuovo finanziamento e di oggetti già finanziati. In tale modo il cliente dispone di una valutazione energetica del suo oggetto grazie alla classe di efficienza energetica, analogamente al CECE (certificato energetico cantonale degli edifici). Il rapporto presenta stime degli importi da investire per interventi di risanamento energetico opportuni, il relativo potenziale di risparmio energetico ed eventuali incentivi di Confederazione e Cantoni.

Quota di mercato volume ipotecario per cantone nel 2016*

* Le valutazioni della BNS per il 2017 saranno disponibili solo dopo la chiusura redazionale. Pertanto la quota di mercato viene indicata a fine 2016.

Andamento del volume dei diversi modelli ipotecari 2013–2017

Nel 2017 Raiffeisen ha lanciato il portale di leasing RAIlease per i beni d'investimento. Con questa applicazione è possibile attuare operazioni di leasing in modo maggiormente orientato al cliente. Una verifica automatica consente processi decisionali più rapidi. Con l'introduzione di RAIlease Raiffeisen può ora impiegare in modo più proficuo le proprie competenze di distribuzione nel leasing beni di investimento, rafforzando il posizionamento del settore clientela aziendale sul mercato. Il volume delle operazioni di leasing nel 2017 è aumentato del 13 per cento.

Risparmio

Il numero di conti è aumentato di 113'171 a 6'186'956 (+1.9 per cento), il volume da CHF 152.3 miliardi a CHF 158.8 miliardi (+4.3 per cento). La crescita è avvenuta principalmente nel settore dei conti di transazione. Gran parte dell'aumento del volume per i conti di transazione è dovuto al trasferimento di volumi da conti di risparmio a conti di transazione. Inoltre, a seguito dei tassi bassi, i depositi vincolati e gli investimenti a termine in scadenza sono spesso stati parcheggiati sui conti di transazione anziché essere rinnovati. Il volume dei depositi vincolati e degli investimenti a termine è così diminuito da CHF 12.8 miliardi a CHF 12.1 miliardi (-5.1 per cento). Raiffeisen vanta una notevole quota di mercato nel settore del risparmio, pari a circa il 13.1 per cento. Nell'esercizio in rassegna Raiffeisen, a seguito dell'introduzione di un nuovo sistema bancario core, ha convertito l'ultimo libretto fisico di risparmio e in futuro gestirà esclusivamente conti di risparmio.

Investimenti

Con circa CHF 1.3 miliardi, nell'esercizio in rassegna Raiffeisen ha registrato un andamento positivo dei nuovi fondi netti. I fondi d'investimento sono aumentati in modo soddisfacente di CHF 1.2 miliardi, più della metà dei quali nei Fondi Raiffeisen. I prodotti strutturati hanno fatto registrare un afflusso netto di circa CHF 100 milioni. Gli acquisti di investimenti diretti hanno superato le vendite di circa CHF 30 milioni.

Dal 2017 Raiffeisen offre panieri azionari regionali. In tal modo i clienti possono investire in aziende note e radicate a livello regionale che operano con successo anche a livello globale e che, grazie alla loro forza innovativa, possiedono il potenziale per affermarsi nel contesto economico attualmente difficile. In totale nell'esercizio in rassegna sono stati investiti in questi certificati tracker CHF 58 milioni.

Andamento del volume titoli

Previdenza

Il numero di conti del pilastro 3a è aumentato di 28'020, arrivando a 560'266. I depositi (risparmio su conti e risparmio in fondi) sono aumentati del 4.2 per cento (+ CHF 78 milioni) e ammontano ora a CHF 1.9 miliardi. La crescita degli averi di libero passaggio è stata più moderata e inoltre influenzata da diversi fattori esterni quali il mercato del lavoro, le casse pensioni e la remunerazione. I depositi sui conti di libero passaggio, incluso il risparmio in fondi, sono aumentati del 4.7 per cento (+ CHF 61 milioni) e ammontano ora a CHF 1.3 miliardi. Il livello dei tassi generalmente basso ha di nuovo fortemente condizionato l'utilizzo dei prodotti previdenziali anche nell'esercizio in rassegna. Ciò si è manifestato nell'aumento del numero di depositi di previdenza del 24.4 per cento circa (conti pilastro 3a) e del 15.1 per cento (conti di libero passaggio).

Assicurazione

La domanda di prodotti assicurativi è sempre costante, ma il relativo fatturato è lievemente diminuito. Ne sono state la causa l'adeguamento del tasso d'interesse tecnico per le assicurazioni sulla vita da parte della FINMA e la correzione delle eccedenze nell'assicurazione di rendita di vecchiaia. Ciononostante è stato raggiunto un buon risultato, una volta ancora grazie all'ampia consulenza in materia di finanziamento delle abitazioni. Nell'attività relativa ai premi unici è stata compensata in parte la diminuzione nel settore dell'assicurazione di rendita di vecchiaia con i prodotti a tranche emessi da Helvetia.

Totale premi Vita individuale (premi periodici)

Nel settore clientela aziendale, il volume di garanzie nell'ultimo anno è cresciuto in modo superiore alla media del 15 per cento a CHF 310 milioni. I proventi da garanzie per il 2017 ammontano a circa CHF 2.6 milioni. L'andamento positivo indica che in questo settore, grazie a un buon prodotto, Raiffeisen è un partner competente per tutti i segmenti di clientela. In tal modo Raiffeisen consolida la fiducia presso i clienti e i loro partner contrattuali. Per il 2018 è previsto un ulteriore aumento del volume a seguito dell'ampliamento dell'offerta di garanzie internazionali.

Corporate Finance

Il settore di attività Corporate Finance si concentra sulle prestazioni di consulenza per imprese e imprenditori nei settori Valutazione opzioni strategiche, Mergers & Acquisitions (M&A), Valutazioni e Consulenza finanziaria. Dal 2016 il settore è inoltre partner di MidCap Alliance, una rete M&A internazionale concentrata principalmente sull'Europa e sugli Stati Uniti. Oltre a mandati per clienti terzi, il team M&A ha affiancato anche alcune transazioni di Raiffeisen Svizzera.