Pubblicazione in merito alle prescrizioni in materia di fondi propri e di liquidità

Obblighi di pubblicazione

In qualità di organizzazione centrale, il Gruppo Raiffeisen è tenuto all'adempimento delle prescrizioni in materia di fondi propri ed è pertanto subordinato agli obblighi di pubblicazione previsti in materia di vigilanza. La pubblicazione avviene conformemente alle direttive dell'Ordinanza sui fondi propri (OFoP) del 1° giugno 2012 e alla Circolare FINMA 2016/1 «Obblighi di pubblicazione in materia di fondi propri e di liquidità».

Con la disposizione del 16 giugno 2014, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha dichiarato il Gruppo Raiffeisen rilevante per il sistema. Secondo la Circolare FINMA 2016/1 le banche rilevanti per il sistema sono soggette a uno speciale obbligo di pubblicazione trimestrale. Le rispettive indicazioni sui requisiti patrimoniali ponderati in base al rischio e sui requisiti patrimoniali non ponderati (leverage ratio) sono disponibili sul sito web di Raiffeisen. Nell'ambito del rendiconto dei fondi propri in materia di vigilanza, ogni semestre il Gruppo Raiffeisen presenta alla Banca nazionale svizzera rapporti sulla situazione dei fondi propri.

Nelle pagine successive il rapporto di gestione contiene una selezione di tabelle, che secondo la Circolare FINMA 2016/1 devono essere pubblicate dal Gruppo Raiffeisen. La pubblicazione completa con i dati qualitativi e quantitativi in merito ai rischi, alla dotazione di fondi propri e alla liquidità è disponibile sul sito web di Raiffeisen (www.raiffeisen.ch: Chi siamo/Cifre/Pubblicazione (fondi propri e liquidità)).  

Le informazioni quantitative pubblicate forniscono indicazioni nell'ottica della copertura mediante fondi propri ai sensi dell'OFoP. In alcuni casi tali informazioni non possono essere confrontate direttamente con i dati del conto consolidato (ottica dell'allestimento dei conti banche conforme alla Circolare FINMA 2015/1). Il perimetro di consolidamento rilevante per il calcolo dei fondi propri coincide con quello utilizzato per l'allestimento dei conti.

Principali indici regolamentari al 31 dicembre 2018

 

in milioni di CHF

a

b

c

d

e

 

 

31.12.2018

30.09.2018

30.06.2018

31.03.2018

31.12.2017

 

Fondi propri computabili

 

 

 

 

 

1

Fondi propri di base di qualità primaria (CET1)

16’408

15’614

15’391

15’340

15’275

2

Fondi propri di base (T1)

17’381

16’593

16’376

16’465

16’409

3

Totale fondi propri complessivi

17’650

16’866

16’651

16’742

16’744

 

Posizioni ponderate per il rischio (RWA)

 

 

 

 

 

4

RWA

99’307

97’986

98’436

98’333

96’343

4a

Fondi propri minimi

7’945

7’839

7’875

7’867

7’707

 

Quote di capitale basate sul rischio (in % degli RWA)

 

 

 

 

 

5

Quota CET1 (%)

16.5%

15.9%

15.6%

15.6%

15.9%

6

Quota dei fondi propri di base (%)

17.5%

16.9%

16.6%

16.7%

17.0%

7

Quota dei fondi propri complessivi (%)

17.8%

17.2%

16.9%

17.0%

17.4%

 

Requisiti di margine CET1 (in % degli RWA)

 

 

 

 

 

8

Margine di fondi propri secondo gli standard minimi di Basilea (%)

2.5%

2.5%

2.5%

2.5%

2.5%

9

Cuscinetto anticiclico (art. 44a OFoP) secondo gli standard minimi di Basilea (%) 1

1.2%

1.2%

1.2%

1.2%

1.2%

10

Margine di fondi propri supplementare dovuto alla rilevanza sistemica internazionale o nazionale (%)

0.0%

0.0%

0.0%

0.0%

0.0%

11

Requisiti di margine complessivi secondo gli standard minimi di Basilea in qualità CET1 (%)

8.2%

8.2%

8.2%

8.2%

8.2%

12

CET1 disponibile per la copertura dei requisiti di margine secondo gli standard minimi di Basilea (al netto di CET1 per la copertura dei requisiti minimi ed eventualmente dei requisiti TLAC) (%)

13.4%

12.8%

12.5%

12.6%

13.0%

 

Quote di capitale target in base all’allegato 8 OFoP (in % degli RWA) 2

 

 

 

 

 

12b

Leverage Ratio Basilea III

1.2%

1.2%

1.2%

1.2%

1.2%

 

Numeratore dell’LCR: totale degli attivi liquidi di qualità elevata

 

 

 

 

 

13

Denominatore dell’LCR: totale dei deflussi netti di cassa

228’582

236’225

233’522

237’705

231’715

14

Quota di liquidità, LCR (in %)

7.6%

7.0%

7.0%

6.9%

7.1%

 

Quota di liquidità (LCR)

 

 

 

 

 

15

Numeratore dell’LCR: totale degli attivi liquidi di qualità elevata

21’691

21’562

21’413

22’537

23’124

16

Denominatore dell’LCR: totale dei deflussi netti di cassa

17’608

17’217

18’564

18’160

17’719

17

Quota di liquidità, LCR (in %)

123.2%

125.2%

115.4%

124.1%

130.5%

1 Nella rappresentazione si è tenuto conto del cuscinetto di capitale anticiclico nazionale ai sensi dell’art. 45 OFoP.

2 Le Banche di rilevanza sistemica possono rinunciare alle informazioni di cui alle righe 12a, 12c, 12d, 12e (allegato 8 OFoP non applicabile).

Panoramica delle posizioni ponderate per il rischio

 

 

 

 

 

 

in milioni di CHF

12/31/2018

12/31/2017

12/31/2018

 

 

a

b

c

 

 

RWA

RWA

Fondi propri minimi 1

1

Rischio di credito (senza CCR – rischio di credito della controparte)

89’147

85’701

7’132

2

Di cui determinato con l’approccio standard (AS)

89’147

85’701

7’132

3

Di cui determinato con l’approccio F-IRB

4

Di cui determinato con l’approccio supervisory slotting

5

Di cui determinato con l’approccio A-IRB

6

Rischio di credito della controparte (CCR)

611

529

49

7

Di cui determinato con l’approccio standard (AS-CCR) 2

611

529

49

8

Di cui determinato con l’approccio modello (IMM e metodo del modello EPE)

 

 

 

9

Di cui altri

 

 

 

10

Adeguamenti del valore di derivati (CVA)

11

Titoli di partecipazione nel portafoglio della banca, determinati con l’approccio basato sul mercato

12

Investimenti in patrimoni gestiti a livello collettivo – approccio look through

13

Investimenti in patrimoni gestiti a livello collettivo – approccio mandate based

14

Investimenti in patrimoni gestiti a livello collettivo – approccio fall-back

15

Rischio di regolamento

16

Posizioni in operazioni di cartolarizzazione nel portafoglio della banca

17

Di cui sottoposte all’approccio basato sul rating interno (SEC-IRBA)

18

Di cui determinate con l’approccio del modello (IMM e metodo del modello EPE)

19

Di cui sottoposte all’approccio standard (SEC-SA)

20

Rischio di mercato 3

2’343

3’110

187

21

Di cui determinato con l’approccio standard

2’343

3’110

187

22

Di cui determinato con l’approccio modello (IMM)

23

Requisiti in materia di fondi propri derivanti dal cambiamento di posizioni tra il portafoglio di negoziazione e il portafoglio della banca

24

Rischio operativo

5’721

5’677

458

25

Importi inferiori alla soglia per le deduzioni (posizioni sottoposte a una ponderazione del rischio del 250%)

1’484

1’325

119

26

Adeguamento per il limite inferiore (floor)

27

Totale

99’307

96’343

7’945

1 I fondi propri minimi corrispondono per tutte le posizioni all’8% degli asset ponderati per il rischio (RWA).

2 La gestione dei fondi propri del rischio di credito della controparte per le operazioni con derivati avviene sulla base del metodo del valore di mercato.

3 La forte diminuzione dei rischi di mercato è da ricondurre a un netto calo delle consistenze nelle attività di negoziazione.

Presentazione dei fondi propri computabili regolamentari

 

in milioni di CHF

31.12.2018

31.12.2017

 

Fondi propri di base di qualità primaria (CET1)

 

 

1

Capitale cooperativo emesso e versato, integralmente computabile

2’172

1’957

2

Riserve legali/volontarie/di utile/(perdite) riportato(e)/utile (perdite) durante il periodo

14’292

13’689

 

Di cui riserve da utili (incl. riserve per rischi bancari generali)

13’611

12’826

 

Di cui riserve da conversione delle valute estere

 

Di cui utile (perdite) durante il periodo 1

481

864

5

Quote minoritarie, computabili come CET1

6

= Fondi propri di base di qualità primaria, prima degli adeguamenti normativi

16’464

15’647

 

Adeguamenti normativi relativi ai fondi propri di base di qualità primaria

 

 

7

Adeguamenti del valore prudenziali

-3

8

Goodwill

-50

-365

9

Altri valori immateriali

-4

-7

28

= Somma degli adeguamenti CET1

-57

-372

29

= Fondi propri di base di qualità primaria (net CET1)

16’408

15’275

 

Fondi propri di base supplementari (AT1)

 

 

30

Strumenti emessi e versati, integralmente computabili

973

1’134

31

Di cui strumenti di capitale proprio secondo la chiusura contabile

32

Di cui strumenti di titoli di debito secondo la chiusura contabile

973

1’134

36

= Somma dei fondi propri di base supplementari, prima degli adeguamenti normativi

973

1’134

43

= Somma degli adeguamenti normativi AT1

44

= Fondi propri di base supplementari (net AT1)

973

1’134

45

= Fondi propri di base (net tier 1 = net CET1 + net AT1)

17’381

16’409

 

Fondi propri complementari (T2)

 

 

46

Strumenti emessi e versati, integralmente computabili

76

68

47

Strumenti emessi e versati, computabili in via transitoria (phase out)

193

268

51

= Fondi propri complementari prima degli adeguamenti normativi

269

335

57

= Somma degli adeguamenti T2

58

= Fondi propri complementari (net T2)

269

335

59

= Fondi propri regolamentari (net T1 & net T2)

17’650

16’744

60

Somma delle posizioni ponderate per il rischio

99’307

96’343

 

Quote di capitale

 

 

61

Quota CET1 (numero 29, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

16.5%

15.9%

62

Quota T1 (numero 45, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

17.5%

17.0%

63

Quota di fondi propri regolamentari (numero 59, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

17.8%

17.4%

64

Requisiti di margine CET1 specifici per istituto secondo gli standard minimi di Basilea (margine di fondi propri + cuscinetto anticiclico ai sensi dell’art. 44a OFoP + margine di fondi propri per Banche di rilevanza sistemica) (in % delle posizioni ponderate per il rischio) 2

8.2%

8.2%

65

Di cui margine di fondi propri secondo gli standard minimi di Basilea (in % delle posizioni ponderate per il rischio)

2.5%

2.5%

66

Di cui cuscinetto anticiclico secondo gli standard minimi di Basilea (art. 44a OFoP, in % delle posizioni ponderate per il rischio)

1.2%

1.2%

67

Di cui cuscinetto di capitale per gli istituti di rilevanza sistemica secondo gli standard minimi di Basilea (in % delle posizioni ponderate per il rischio)

0.0%

0.0%

68

CET1 disponibile per la copertura dei requisiti di margine secondo gli standard minimi di Basilea al netto di CET1 per la copertura dei requisiti minimi ed eventualmente dei requisiti TLAC (in % delle posizioni ponderate per il rischio) 3

13.4%

13.0%

 

Importi inferiori ai valori soglia per le deduzioni (prima della ponderazione per il rischio)

 

 

72

Partecipazioni non qualificate nel settore finanziario e altri investimenti TLAC

96

196

73

Altre partecipazioni qualificate nel settore finanziario (CET1)

593

530

1 Esclusa remunerazione del capitale sociale

2 Tenendo conto del cuscinetto anticiclico nazionale

3 Il capitale CET1 disponibile secondo questa rappresentazione (riga 68) e i requisiti (righe 64-67) sono rappresentati senza tenere conto delle disposizioni transitorie.