Relazione annuale

Strategia

A giugno 2020 il Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera ha approvato la Strategia «Raiffeisen 2025» per gli anni 2021 – 2025. Essa rispecchia l’idea del Gruppo riguardo alla direzione in cui andare nei prossimi cinque anni, illustrando inoltre come Raiffeisen intenda presentarsi sul mercato bancario svizzero in futuro e come potremo percorrere questo cammino insieme con successo in quanto Gruppo.

Situazione di partenza

Il Gruppo Raiffeisen si distingue da altre banche per il suo modello cooperativo: i soci non sono solo clienti, ma anche titolari della Banca Raiffeisen. Questa distinzione è importante e di ampia portata, ma deve essere arricchita da altri elementi volti a garantire un successo duraturo e uno sviluppo orientato al futuro. Essi devono fondarsi sulle esigenze dei clienti e delle Banche Raiffeisen nonché sulle condizioni del mercato. Una strategia comune mira ad offrire all’unione delle Banche un quadro di riferimento coerente.

La Strategia del Gruppo non stabilisce né le strategie delle singole Banche né quella di Raiffeisen Svizzera, ma definisce la cornice di riferimento strategica e indica la direzione comune. In questo modo la Strategia contribuisce in misura determinante al rafforzamento dell’intero Gruppo e al suo successo nel lungo termine.

Fattori d'influenza e contesto

Il mercato bancario svizzero continua a vivere una fase di cambiamento strutturale. Per decenni il settore
dei servizi finanziari è cresciuto in Svizzera in modo nettamente superiore al prodotto interno lordo (PIL).
Tale crescita ha subito un notevole rallentamento negli scorsi anni. Al contempo i costi, in particolare a
seguito di nuove direttive regolamentari, sono costantemente aumentati. In considerazione del perdurante
contesto di tassi bassi, della crescente concorrenza, del continuo mutamento delle esigenze dei clienti, del
rapido progresso tecnologico e degli effetti del Covid-19 sulla situazione economica, il mercato bancario
svizzero deve affrontare numerose sfide strategiche.

Situazione economica difficile

Dall’inizio del 2015 il tasso di riferimento della Banca nazionale svizzera (BNS) è fisso a –0.75 per cento. Il perdurante contesto di tassi bassi acuisce la pressione sul margine d’interesse delle banche determinando una pressione ancora maggiore per il core business delle banche retail e sottolineando la necessità di diversificazione nell’attività bancaria indifferente. La situazione economica rimane tesa a causa della volatilità dei mercati finanziari, dei conflitti commerciali globali e degli effetti non ancora chiari del Covid-19 a medio e lungo termine.

Le esigenze della clientela cambiano

Cresce la domanda di soluzioni semplici e trasparenti che offrano un vantaggio concreto. A seguito della maggiore trasparenza e comparabilità di servizi e prodotti finanziari aumenta anche la sensibilità nei confronti dei prezzi e la propensione dei clienti a cambiare. Inoltre crescono le aspettative della società nei confronti di banche e assicurazioni nell’ambito della sostenibilità.

La concorrenza si intensifica

Il mercato bancario svizzero è molto conteso: concorrenti vecchi e nuovi lanciano banche digitali facendo concorrenza al modello aziendale esistente. Inoltre il ritorno delle grandi banche sul mercato svizzero e l’ingresso di assicurazioni e casse pensioni nelle operazioni ipotecarie intensificano la concorrenza. Attraverso nuovi modelli aziendali (ad esempio approcci basati su ecosistemi) che rispondono in particolare a specifiche esigenze della clientela, vengono spezzate tradizionali catene di creazione del valore.

Le nuove tecnologie svolgono un ruolo di rilievo in tutti i settori aziendali

L’introduzione di nuove tecnologie nel settore bancario apre nuove possibilità alla consulenza, alla gestione e all’offerta di servizi. La crescente digitalizzazione aumenta la pressione sulle banche affinché processi interni vengano automatizzati e maggiormente orientati al cliente. La trasformazione digitale modifica profondamente i modelli aziendali e richiede alle banche un cambiamento culturale.

La pressione normativa resta elevata

Modifiche normative richiedono competenze e risorse supplementari. I requisiti posti alle banche in termini di capitale, liquidità e compliance vengono costantemente inaspriti. In tal senso, a Raiffeisen, quale Banca rilevante per il sistema, sono richiesti requisiti maggiori.

Raiffeisen affronta le sfide strategiche con la Strategia «Raiffeisen 2025».

Tesi

Nell’elaborazione della Strategia Raiffeisen ha formulato dieci tesi centrali cui essa si orienta:

  • Il banking si sta trasformando in un modello aziendale intersettoriale.
  • Agilità e capacità d’innovazione saranno in futuro un fattore di successo.
  • Il modello cooperativo e i suoi valori rimangono un’importante caratteristica distintiva e rappresentano delle opportunità.
  • Raiffeisen funziona grazie a collaboratori che vivono i valori cooperativi.
  • Raiffeisen rimarrà forte in quanto famiglia Raiffeisen.
  • Raiffeisen deve rimanere forte nel core business per poter investire nel futuro.
  • Con il modello aziendale esistente, Raiffeisen pone l’accento sulla qualità e non sulla leadership dei costi.
  • Fiducia, stabilità, sicurezza e sostenibilità diverranno in futuro fattori di successo ancora più importanti per Raiffeisen.
  • La vicinanza ai clienti si esprime tramite la conoscenza acquisita su di essi e la relazione emozionale con gli stessi.
  • Raiffeisen deve occupare l’interfaccia con i clienti per preservare il rapporto personale e offrire loro un plusvalore.

Visione e principi

La Strategia «Raiffeisen 2025» si basa su una visione comune:

Raiffeisen, l'innovativa Banca cooperativa che unisce le persone

Entusiasmiamo con soluzioni uniche per connettere le persone in Svizzera a livello locale e digitale e generare insieme plusvalore tramite i nostri valori cooperativi vissuti in modo sostenibile.

Visione e strategia si fondano sui seguenti principi:

  • Raiffeisen persegue una cultura della gestione aziendale orientata all’utile e all’efficienza, ma non alla massimizzazione del profitto.
  • Raiffeisen è la Banca che unisce le persone. Essa si rivolge con nuove tecnologie a tutti i gruppi d’interesse, unisce le persone sulla base di valori vissuti e genera plusvalore concreto.
  • Nella trasformazione, Raiffeisen si posiziona sostanzialmente come smart follower, il che comporta chiaramente meno rischi aziendali e porta con sé nel viaggio anche l’ampia base clienti. Tuttavia, Raiffeisen si posiziona talvolta anche come first mover.
  • Raiffeisen è forte come Gruppo e come famiglia Raiffeisen. Con il nostro modello cooperativo ci distinguiamo dalla concorrenza in quanto innovativa comunità di valori e plusvalore.
  • Raiffeisen si sta trasformando in modo coerente da fornitore di prodotti in fornitore di soluzioni, aumentando l’efficienza dei costi tramite trasformazione digitale, standardizzazione, scalabilità e qualità.
  • Al Gruppo Raiffeisen si applica in ogni caso quanto segue: sicurezza, stabilità, sostenibilità e crescita qualitativa hanno la precedenza.

Ambizione e obiettivi

Guidata dalla visione «L’innovativa banca cooperativa che unisce le persone», Raiffeisen rimarrà fedele alla sua grande vicinanza alla clientela, la rafforzerà e promuoverà le innovazioni maggiormente di quanto fatto finora. Il Gruppo si atterrà fermamente al modello aziendale decentralizzato e continuerà a puntare prioritariamente su stabilità e qualità rispetto a crescita data dai volumi. Il legame tradizionalmente stretto delle Banche Raiffeisen con i propri soci verrà ulteriormente rafforzato.

L’ambizione di Raiffeisen è definita in modo chiaro: vogliamo sfruttare la nostra solida base di clienti per affinare nuove offerte, acquisire nuovi clienti, aumentare la nostra efficienza e diminuire i costi nonché distinguerci in quanto cooperativa sostenibile. Per realizzare quest’aspirazione sono stati definiti sei orientamenti strategici che verranno attuati con circa 30 misure diverse.
  • Raiffeisen orienta le proprie prestazioni fisiche e digitali in modo coerente alle esigenze dei clienti. In tal modo essa persegue l’obiettivo di preservare e sviluppare le relazioni cliente esistenti e acquisirne di nuove.
  • Raiffeisen sviluppa ulteriormente il modello aziendale per trasformarsi in un fornitore di soluzioni. Il core business continuerà a essere l’attività bancaria. In futuro, tuttavia, l’integrazione di servizi bancari e non bancari acquisirà sempre maggiore importanza. Con soluzioni ed ecosistemi intersettoriali Raiffeisen genera plusvalore per i clienti.
  • Raiffeisen standardizza, automatizza e digitalizza i propri processi. Attraverso nuovi standard di processo si ampliano i margini d’azione delle Banche Raiffeisen, si migliora la collaborazione all’interno del Gruppo e si rendono possibili nuove partnership. In tal modo rimane più tempo per i nostri clienti.
  • Raiffeisen si distingue quale cooperativa sostenibile grazie alla vicinanza alla clientela e alla cura dei valori cooperativi.
  • Raiffeisen si trasforma in un’organizzazione che apprende con elevato senso di responsabilità, crea un moderno ambiente di lavoro e rafforza la capacità innovativa grazie all’apprendimento continuo.
  • Raiffeisen utilizza attivamente nuovi dati e tecnologie, migliorando in tal modo sostanzialmente l’esperienza del cliente. Un approccio mobile e multibanking e un nuovo portale clienti fanno in modo che tutti i servizi bancari rilevanti per la clientela privata e aziendale siano disponibili «con un clic».

La Strategia «Raiffeisen 2025» ha lo scopo di consolidare ulteriormente il posizionamento di mercato di Raiffeisen. A tal fine, Raiffeisen investirà altri CHF 550 milioni nel corso dei prossimi cinque anni. In tal modo dal 2025 si intendono generare ogni anno incrementi di efficienza e ulteriori proventi per circa CHF 500 milioni con effetto positivo sul risultato del Gruppo Raiffeisen.

Attraverso l’ulteriore sviluppo dell’ecosistema Abitazione e il potenziamento dei campi di attività Settore clientela aziendale nonché Previdenza e investimenti, Raiffeisen si trasformerà da fornitore di prodotti in fornitore di soluzioni. I clienti beneficeranno in futuro in modo ancora più ampio di una consulenza globale e orientata alle loro esigenze. L’esperienza del cliente verrà inoltre notevolmente migliorata grazie all’utilizzo di dati e all’impiego di nuove tecnologie.

Governance di programma

La responsabilità della Strategia del Gruppo spetta al Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera. La Direzione di Raiffeisen Svizzera e le Banche Raiffeisen saranno fortemente coinvolte nel processo strategico. Nell’attuazione di «Raiffeisen 2025» Raiffeisen percorrerà nuove vie. Il programma e i progetti non saranno realizzati per dipartimenti partendo dalle strutture organizzative esistenti, ma in stream strutturati in base ai temi chiave. In tal modo viene garantito che l’attuazione della Strategia sia portata avanti da team interdisciplinari, eterogenei ed efficaci. Lo scambio e la formazione di opinioni tra Raiffeisen Svizzera e le Banche Raiffeisen sono garantiti dal coinvolgimento dei comitati dei titolari (cfr. capitolo «Corporate governance»).

Attuazione della strategia

L’attuazione della Strategia è strutturata a tappe. Il punto di partenza è stato l’approvazione della Strategia del Gruppo a metà 2020; l’attuazione ha ufficialmente inizio il 1° gennaio 2021.

Retrospettiva del 2020

In seguito all’approvazione della Strategia, a luglio 2020 hanno immediatamente preso avvio i preparativi. A tale scopo sono stati creati i presupposti concettuali per realizzare dal 2021 progetti e misure prioritari in modo efficace ed efficiente. Il budget è stato destinato ai progetti che generano complessivamente i maggiori benefici per clienti, Banche Raiffeisen e Raiffeisen Svizzera.

Previsioni per il 2021

Nell’ambito dell’attuazione è stato definito per il 2021 un portafoglio di progetti per un ammontare di CHF 77 milioni. Nel 2021 l’accento sarà posto sui quattro temi chiave Esperienza cliente, Processi ed efficienza, Previdenza e investimenti nonché Nuovi modelli aziendali ed ecosistemi.

  • Esperienza cliente: Raiffeisen intende semplificare l’onboarding digitale dei clienti, offrire a questi ultimi un nuovo portale degli eventi e rendere possibile il multibanking alla clientela aziendale.
  • Processi ed Efficienza: Raiffeisen vuole semplificare l’attuazione delle regolamentazioni. In generale i processi di base, prioritariamente quello ipotecario, dovranno essere migliorati, semplificati e ottimizzati sistematicamente.
  • Previdenza e investimenti: Raiffeisen intende professionalizzare e semplificare ulteriormente l’attività d’investimento e previdenziale. In quanto Gruppo assumiamo la nostra responsabilità sociale relativa a costituzione e garanzia del patrimonio sostenibili. Garantiamo tutto ciò tra l’altro tramite la nostra strategia di sostenibilità per l’intera gamma di prodotti e servizi, l’estensione dei mandati di consulenza e lo sviluppo della gestione patrimoniale digitale «Raiffeisen Rio».
  • Nuovi modelli aziendali & Ecosistemi: L’accento è posto sull’ecosistema Abitazione e sul rafforzamento dell’innovazione all’interno del Gruppo. Grazie alla stretta collaborazione con la Mobiliare e il lancio di una nuova piattaforma per i proprietari di abitazione saranno raggiunti già nel 2021 i primi importanti traguardi.