Bruno Godenzi (72) Socio e specialista di centrali elettriche in pensione, Li Curt

Partecipare alle decisioni relative allo sviluppo della Valle

La Banca Raiffeisen Valposchiavo è fortemente radicata a livello locale e sostiene la Val Poschiavo in molteplici modi. In quanto socio posso quindi partecipare alle decisioni relative allo sviluppo economico, culturale e sociale della Valle.

Quando nel 1976 ho costruito una casa a Li Curt, per l’ipoteca mi sono rivolto a Raiffeisen. Da allora non sono solo cliente, ma anche socio e comproprietario della Banca. Nella cooperativa tutti i voti contano allo stesso modo. Questo fondamentale principio democratico mi convince ancora oggi.

Normalmente all’annuale Assemblea generale della Banca Raiff­eisen si ritrova «mezza valle». Alla parte ufficiale segue una cena comune a base di specialità di ristoranti locali, con musica e ballo. Purtroppo, nel 2020, a causa del coronavirus la grande festa non ha avuto luogo.

Michela Cortesi-Bontognali organizza l’Assemblea generale da 13 anni. Ringrazio Michela e il team di Raiffeisen Valposchiavo per i numerosi bei momenti che abbiamo potuto trascorrere grazie a loro.

2850

è il numero di soci che conta la Banca Raiffeisen Valposchiavo.

Apprezzo molto che Raiffeisen sostenga la locale associazione ginnica e lo sci club Sportiva Palü in cui, a 72 anni, sono tuttora attivo.

Anche a Graziella Marchesi-Capelli piace sciare. Presso la Sportiva Palü si occupa delle giovani leve. Incontrare lei e i molti altri membri dell’associazione all’AG è sempre un grande piacere.