Esercizio 2021

Nel 2021, il Gruppo Raiffeisen ha conseguito un risultato eccellente. L'utile del Gruppo si attesta a CHF 1.07 miliardi. Nel core business abbiamo registrato, come auspicato, una crescita in linea con il mercato. I depositi della clientela sono aumentati di ben CHF 11.3 miliardi, superando complessivamente la soglia di CHF 200 miliardi. Anche nelle operazioni su commissione e prestazioni di servizio è stato rilevato un andamento positivo, con una crescita del 18.8 per cento.

Chiusura annuale eccellente per il 2021

Raiffeisen ha conseguito nel 2021 un risultato eccellente. La base dei proventi è stata ampliata e il modello aziendale è stato ulteriormente diversificato. Anche l'attuazione della strategia rispetta i tempi previsti.

Il Gruppo Raiffeisen ha conseguito un risultato d'esercizio eccellente nel 2021 con un utile del Gruppo pari a CHF 1.07 miliardi. L'utile ha superato il risultato dell'esercizio precedente del 24.2 per cento Heinz Huber, Presidente della Direzione di Raiffeisen Svizzera, commenta il risultato: «La crescita in tutte le voci di ricavo è la prova di un netto miglioramento nel rendimento operativo del Gruppo. In tutte le regioni svizzere, Raiffeisen gode della massima fiducia dei clienti e consolida il suo posizionamento forte negli affari con la clientela grazie all'ottimo lavoro svolto dal Gruppo nel suo insieme».
Successo nel core business
Le operazioni di bilancio del Gruppo hanno manifestato un andamento soddisfacente. I crediti ipotecari hanno registrato un incremento del 3.2 per cento attestandosi a CHF 196.4 miliardi, con una crescita che replica quella del mercato. La politica creditizia rimane invariata e garantisce un'elevata qualità del portafoglio ipotecario. Con una quota di mercato stabile al 17.6 per cento, Raiffeisen mantiene il suo posizionamento forte sul mercato nel core business. I depositi della clientela hanno guadagnato CHF 11.3 miliardi con un aumento sostanziale del totale a CHF 201.7 miliardi (+5.9%). Il forte aumento del 21.7 per cento nei volumi di deposito, favorito anche dall'andamento positivo della borsa nel 2021, e il notevole incremento nel numero di depositi della clientela hanno generato una crescita molto positiva di CHF 19.3 miliardi del patrimonio clienti, che ora ammonta a CHF 247.1 miliardi (+8.5%).

«Raiffeisen gode della massima fiducia dei clienti e consolida il suo posizionamento forte negli affari con la clientela.»

Heinz Huber

Presidente della Direzione Raiffeisen Svizzera

Crescita significativi in tutte le voci di ricavo

I ricavi netti crescono di CHF 323.2 milioni rispetto all'esercizio precedente e raggiungono così CHF 3.4 miliardi (+10.6%). Al risultato positivo hanno contribuito tutte le voci di ricavo. Uno sviluppo molto favorevole è stato registrato nelle operazioni su commissione e da prestazioni di servizio, aumentate del 18.8 per cento. Il risultato di questo segmento è migliorato di CHF 85.0 milioni, attestandosi a CHF 536.1 milioni. La crescita più dinamica si registra nelle attività di previdenza e investimento: i mandati di gestione patrimoniale nel 2021 sono più che raddoppiati in termini numerici e di volume, com'era già accaduto nell'esercizio precedente; il volume dei depositi piano di risparmio in fondi e il volume dei depositi di previdenza sono cresciuti entrambi di quasi il 40 per cento. Anche le attività di negoziazione hanno registrato una crescita vigorosa di CHF 29.9 milioni (+13.9%) attestandosi quindi a CHF 244.6 milioni. Raiffeisen ha ampliato la propria base reddituale sviluppando l’attività di previdenza e investimento. Mentre nel 2010 le operazioni indifferenti erano responsabili del 15 per cento dei ricavi d'esercizio, adesso vi partecipano per il 23 per cento.

Le operazioni su interessi, con una quota di oltre il 70 per cento, rimangono la principale fonte di proventi di Raiffeisen. Nonostante le pressioni tuttora forti sui margini, Raiffeisen mette a segno un incremento di CHF 116.9 milioni nei ricavi netti dalle operazioni su interessi che raggiungono così CHF 2.4 miliardi (+5.1%); questo risultato è dovuto all'aumento dei volumi, a minori rettifiche di valore e a una gestione di bilancio prudente. La crescita forte di tutte le voci di ricavo abbinata a un aumento più contenuto dei costi ha permesso di migliorare nettamente il Cost Income Ratio, che passa dal 59.4 al 56.0 per cento. Il risultato d'esercizio è cresciuto di CHF 300.8 milioni e ha sfiorato CHF 1.3 miliardi (+31.1%).
Investimenti per l'esperienza cliente

Il Gruppo ha realizzato gli obiettivi fissati per il 2021 e compiuto progressi importanti verso la sua trasformazione da fornitore di prodotti a fornitore di soluzioni. L'offerta digitale è stata ampliata anche con un pilastro 3a digitale e la piattaforma multibanking «PMI eServices» dedicata alla clientela aziendale. L'attività di previdenza e investimenti non conosce battute d'arresto e fornisce un contributo importante alla diversificazione dei ricavi. L'ecosistema Abitazione è stato ampliato sul fronte della consulenza e comprende ora la piattaforma digitale per i proprietari di abitazione «Liiva» e il Pianificatore di modernizzazione. Il Gruppo ha investito nel banking responsabile: dalla metà del 2021, in tutta la gamma di prodotti per la previdenza e gli investimenti di Raiffeisen sono stati integrati, con poche eccezioni, i temi della sostenibilità. Nell'esercizio corrente il focus strategico si concentrerà sugli investimenti per la digitalizzazione, il rafforzamento delle attività di previdenza e investimento, il radicamento della cooperativa e la sua caratterizzazione come cooperativa responsabile.

S21_Diagramm_Geschaeftsertrag_Geschaeftserfolg_IT

Potrebbe interessarle anche questo

Intervista
Colloquio con Thomas A. Müller e Heinz Huber sullo scorso esercizio.
Uno sguardo approfondito al risultato

Il rapporto di gestione contiene ulteriori dettagli, cifre e approfondimenti sul risultato del 2021.

La cooperativa genera plusvalore
In qualità di società cooperativa, Raiffeisen si distingue rispetto alle altre banche, a vantaggio di tutti i nostri gruppi d’interesse.