Strategia

Con la strategia del Gruppo «Raiffeisen 2025», Raiffeisen definisce l’orientamento strategico dell’intero Gruppo per gli anni 2021–2025. Nel primo anno di attuazione della strategia, Raiffeisen è riuscita a proporre già le prime nuove soluzioni.
La Strategia del Gruppo «Raiffeisen 2025» definisce l'orientamento strategico di Raiffeisen per gli anni 2021–2025. La visione «Raiffeisen, l'innovativa Banca cooperativa che unisce le persone» ne circoscrive il perimetro d'azione. Raiffeisen entusiasma con soluzioni uniche per collegare le persone in Svizzera a livello locale e digitale e generare insieme plusvalore tramite valori cooperativi vissuti in modo sostenibile.

Principi

Nell'attuare la propria strategia, Raiffeisen si attiene ai seguenti principi:
  • Raiffeisen persegue una cultura della gestione aziendale orientata all' utile e all' efficienza, ma non alla massimizzazione del profitto.
  • Raiffeisen è la Banca che unisce le persone. Si rivolge con nuove tecnologie a tutti i gruppi d'interesse, unisce le persone sulla base di valori vissuti e genera plusvalore concreto.
  • Nella trasformazione Raiffeisen si posiziona sostanzialmente come smart follower, il che comporta chiaramente meno rischi aziendali e porta con sé in questo viaggio anche l' ampia base clienti. Tuttavia, Raiffeisen si posiziona talvolta anche come first mover.
  • Raiffeisen è forte come Gruppo e come famiglia Raiffeisen. Con il suo modello cooperativo si distingue dalla concorrenza in quanto innovativa comunità di valori e plusvalore.
  • Raiffeisen si sta trasformando in modo coerente da fornitore di prodotti in fornitore di soluzioni, aumentando l' efficienza dei costi grazie alla trasformazione digitale, alla standardizzazione, alla scalabilità e alla qualità.
  • Per il Gruppo Raiffeisen vale in ogni caso il principio: sicurezza, stabilità, sostenibilità e crescita qualitativa hanno la precedenza.

Obiettivi e orientamenti strategici

Al fine di verificare il raggiungimento degli obiettivi, sono stati definiti alcuni parametri e soglie per gli anni 2021–2025 che riguardano sei orientamenti strategici. Gli obiettivi che Raiffeisen aspira a realizzare entro la fine dell'attuale periodo strategico saranno verificati periodicamente negli anni a venire ed eventualmente adeguati alle circostanze correnti.
  • Raiffeisen orienta i propri servizi fisici e digitali alle esigenze dei clienti. In risposta alle mutate abitudini dei clienti, è stata posta maggiore attenzione sulla sinergia tra canali digitali e punti di contatto personali. L’offerta esistente di consulenza personale in sede è stata integrata con il potenziamento delle soluzioni digitali self-service. In tal modo essa persegue l’obiettivo di preservare e sviluppare le relazioni cliente esistenti e acquisirne di nuove. Entro il 2025, Raiffeisen intende raggiungere il traguardo di 3.86 milioni di clienti. A fine 2021, 3.61 milioni di persone intrattenevano già una relazione bancaria con Raiffeisen.

  • Raiffeisen continua a sviluppare il proprio modello aziendale per diventare un fornitore di soluzioni. Raiffeisen persegue questo orientamento tramite collaborazioni, perfezionando l’approccio ecosistemico e attingendo al proprio potenziale d’innovazione. I clienti possono usufruire così di soluzioni complete che offrono loro un valore aggiunto. Entro il 2025, Raiffeisen punta a incrementare ulteriormente la quota dei ricavi realizzati con operazioni indifferenti.

  • Processi semplici, standardizzati e automatizzati aumentano l’efficienza, migliorano la collaborazione all’interno del Gruppo e agevolano nuove partnership. Raiffeisen standardizza i propri processi di base nell’ottica di migliorare l’efficienza e la collaborazione, analizza le possibilità di automatizzazione e digitalizzazione dei processi e successivamente le realizza. Gli aumenti di efficienza permettono di ottimizzare la struttura dei costi a livello di Gruppo, lasciando ai collaboratori più tempo per la consulenza alla clientela. Entro la fine del 2025 si vuole raggiungere un Cost Income Ratio inferiore al 58 per cento. Questo indicatore era al 56.0 per cento alla fine del 2021.

  • Raiffeisen si distingue quale cooperativa sostenibile grazie alla vicinanza alla clientela e all’applicazione dei valori cooperativi. La vicinanza personale alla clientela è nel DNA di Raiffeisen. La forte presenza fisica locale è completata dalla vicinanza digitale alla clientela. Entro il 2025, Raiffeisen intende incrementare il numero dei propri soci dagli attuali 1.96 milioni a oltre 2 milioni.

  • Raiffeisen sta diventando un’organizzazione che apprende e con un forte senso di responsabilità. Per aumentare la propria attrattiva come datore di lavoro e confermarsi così come forza innovativa a misura di futuro, Raiffeisen mette a disposizione dei collaboratori un ambiente di lavoro moderno e un’interessante offerta per il loro sviluppo professionale. Per adempiere al meglio alle proprie responsabilità occorre una cultura dirigenziale in grado di rispondere alle sfide e di affrontare responsabilmente i rischi e le problematiche attuali. Entro il 2025, Raiffeisen intende raggiungere almeno la 25ª posizione nella classifica dei datori di lavoro di Universum. Questa classifica dei datori di lavoro è redatta e pubblicata ogni anno dalla società di employer branding Universum Communications Switzerland AG. Nel 2021 Raiffeisen ha ottenuto la 35a posizione.

  • Raiffeisen utilizza attivamente nuovi dati e tecnologie, migliorando così sostanzialmente l’esperienza del cliente. Le nuove tecnologie rappresentano una risorsa determinante che permette a Raiffeisen di proporre soluzioni immediatamente disponibili e intuitive da usare. Grazie a esse, Raiffeisen aspira a incrementare le relazioni bancarie principali entro la fine del 2025. Per allora intende infatti diventare la banca principale di oltre un terzo della propria clientela privata. Il ruolo di banca principale permette di offrire una consulenza a 360° per tutti i bisogni e di avere un quadro d’insieme completo della situazione finanziaria dei clienti.
Le ambizioni strategiche di Raiffeisen fino al 2025 sono sintetizzate di seguito.

Attuazione e raggiungimento degli obiettivi nel 2021

Il 2021 segna il punto d'inizio nell'attuazione della strategia. Le basi per il periodo strategico 2021–2025 sono state messe a punto e le prime nuove soluzioni per la clientela sono già attive.
Di seguito elenchiamo le iniziative principali realizzate nell'esercizio in rassegna.

Scelta del fornitore per il nuovo Portale esperienza cliente

Un punto di forza di Raiffeisen è la sua vicinanza fisica alla clientela. Raiffeisen desidera ora esprimere questa vicinanza anche in forma digitale, sviluppando l'offerta self-service. Entro il 2025 verrà creato un Portale esperienza cliente che raggrupperà tutti i servizi digitali di Raiffeisen. Per lo sviluppo tecnico del portale, il Gruppo bancario ha scelto di collaborare con la società di software Backbase. I prossimi anni saranno dedicati alla sua realizzazione tecnica.

Multibanking per la clientela aziendale

Nel settembre 2021, Raiffeisen ha introdotto una piattaforma di multibanking per la clientela aziendale dotata di un sistema per la contabilità. La piattaforma Raiffeisen PMI eServices è vantaggiosa perché permette alle aziende di gestire e controllare attraverso un'unica applicazione il traffico dei pagamenti e la liquidità, monitorando anche i conti presso banche terze.

Nuove soluzioni per (aspiranti) proprietari di abitazione

La diversificazione dei ricavi è un obiettivo fondamentale della strategia. Per realizzarlo, Raiffeisen vuole concentrarsi sempre di più su soluzioni complete anziché su singoli prodotti. Soprattutto nel settore Abitazione, Raiffeisen può esprimere tutto il suo potenziale di leader di mercato nelle operazioni ipotecarie. Il lancio della piattaforma digitale per i proprietari di abitazione Liiva, nell'agosto 2021, attraverso una joint-venture con la Mobiliare è un primo passo per fornire soluzioni più complete sul tema della proprietà di abitazione. Liiva fornisce risposte su aspetti come l'acquisto, l’ammodernamento e a breve anche la vendita di abitazioni private. Nell'ottica di una consulenza più completa sulla proprietà di abitazione, è stato lanciato nella primavera 2021 il Pianificatore di modernizzazione. Questo strumento mostra il fabbisogno d'investimento per i lavori di ammodernamento energetico e non energetico, permette di pianificare gli interventi e di approfondire determinati aspetti, come ad esempio l'accesso ai contributi.

Ampliamento dell'offerta per il settore Previdenza e Investimenti

Nell'ambito Previdenza e Investimenti, Raiffeisen desidera far sì che tutti possano costituire un patrimonio nel tempo. Una prima tappa è stata raggiunta con il lancio della soluzione previdenziale rappresentata dal pilastro digitale 3a nell'autunno 2021. Il pilastro digitale 3a è stato integrato direttamente nell'e-banking e può essere utilizzato da tutti i clienti senza ulteriori registrazioni. A fine novembre 2021 è stato introdotto anche il mandato di consulenza per specifiche transazioni. Durante l'anno, sono stati inoltre ampliati i nostri mandati di gestione patrimoniali con il «mandato individuale», tramite cui si può definire una strategia d'investimento personalizzata. L'app per la gestione patrimoniale digitale Raiffeisen Rio è stata arricchita di nuove funzionalità.

Basi per la trasformazione del modello aziendale

Nel 2021 sono stati creati alcuni importanti presupposti per preparare Raiffeisen al futuro e promuovere la sua forza innovativa. Raiffeisen ha semplificato alcune regole e ha messo a punto un modello di processo ipotecario ottimizzato per la clientela privata, che negli anni a venire migliorerà l'efficienza e ridurrà i costi.
Diverse iniziative sono state varate nell'esercizio in rassegna per trasformare Raiffeisen in un'organizzazione che apprende. Una di queste riguarda lo sviluppo delle postazioni di lavoro digitali. Raiffeisen Svizzera ha messo a disposizione metodi per operare con successo nel nuovo mondo del lavoro. In un processo partecipativo che ha coinvolto dirigenti e collaboratori, Raiffeisen Svizzera ha elaborato un modello culturale condiviso. Grazie a queste iniziative, Raiffeisen Svizzera è stata insignita dello Swiss HR Award 2021 nella categoria «Cultura e cambiamento» dalla rivista specializzata nazionale «HR Today».

Governance del programma

La responsabilità della strategia del Gruppo spetta al Consiglio di amministrazione di Raiffeisen Svizzera. Lo scambio e la formazione di opinioni tra Raiffeisen Svizzera e le Banche Raiffeisen sono garantiti dal coinvolgimento dei comitati dei titolari.
 
cfr. capitolo « Corporate governance».
Con la sua governance del programma, Raiffeisen apre nuovi orizzonti. Promuove un modo di pensare e lavorare che trascende le strutture organizzative classiche. Nel corso dell’anno sono stati costituiti via streaming dei team interdisciplinari a composizione mista che si occupano dell’attuazione comune dei temi chiave strategici in tutta l’organizzazione.
Durante l'attuazione della strategia nel 2021 sono stati introdotti in via sperimentale anche alcuni metodi di lavoro agili. La Strategia «Raiffeisen 2025» punta ad ottenere risultati incentrati sul valore e sul cliente ed è in grado di rispondere a un contesto in rapido mutamento.

Prospettive: priorità nell'attuazione della Strategia per il 2022

Il modello aziendale dovrà essere ulteriormente diversificato nell’esercizio corrente. Il 2022 sarà anche dedicato al miglioramento dei processi, allo scopo di creare una maggiore capacità di consulenza nelle Banche Raiffeisen. In tempi brevi sarà introdotta una versione preliminare del Portale esperienza cliente.
Nel 2022 saranno prioritari i seguenti focus tematici e iniziative:
  • Ottimizzazione del modello aziendale in termini di incremento dell’efficienza: il nuovo processo per le ipoteche elaborato dai rappresentanti delle Banche Raiffeisen sarà testato nel Gruppo durante il 2022 e introdotto probabilmente in via definitiva nel 2023. Nel settore Previdenza e Investimenti sarà semplificato, sul lato dei consulenti alla clientela, il processo di attivazione di nuovi prodotti, come ad esempio l’apertura di un piano di risparmio in fondi.

  • Ulteriore sviluppo del modello aziendale incentrato su diversificazione e ricavi: Raiffeisen intende espandere l’attività di previdenza e d’investimento. A complemento del pilastro 3a come soluzione previdenziale, nel marzo 2022 Raiffeisen ha proposto alcune soluzioni d’investimento correlate agli indici. Aumenta anche l’offerta di mandati disponibili. La strategia di sostenibilità è implementata in tutta la gamma di prodotti e servizi del settore Previdenza e Investimenti.

  • Digitalizzazione per la fidelizzazione della clientela e il self-service: una tappa importante del 2022 riguarderà il lancio della prima versione preliminare dell’app Portale esperienza cliente. L’applicazione sarà continuamente perfezionata nel corso del tempo. In abbinamento con l’applicazione sarà introdotto, probabilmente nel quarto trimestre, un sistema digitale di onboarding dei clienti dedicato in particolare al canale mobile. La soluzione multibanking PMI eServices per la clientela aziendale sarà ulteriormente ottimizzata.

  • Promozione della trasformazione e sviluppo delle capacità del Gruppo: a sostegno della trasformazione, il Gruppo Raiffeisen continuerà a promuovere il dialogo tra Raiffeisen Svizzera e le Banche Raiffeisen. I collaboratori saranno inoltre coinvolti in formazioni o iniziative volte all’acquisizione delle competenze necessarie per soddisfare i requisiti futuri.