Nuovi orizzonti per una cooperativa soste­nibile

Ci differenziamo in quanto cooperativa sostenibile.
Qualunque sia la vostra finalità, la nostra cooperativa sostenibile è al vostro fianco. Quale Banca svizzera attiva su scala nazionale e con una forte presenza locale promuoviamo valori cooperativi quali solidarietà e democrazia, importanti più che mai in quest'epoca tanto frenetica.
Ecco la misura del nostro successo:

Numero di soci

Soci Raiffeisen titolari di quote

Table check icon
Obiettivo 2021: 1.93 milioni
Risultato 2021: 1.96 milioni
Obiettivo 2025: ≥ 2.03 milioni
A colpo d'occhio

La nostra cooperativa cresce ancora

Raiffeisen è una Banca che si distinguerà sempre per la struttura cooperativa, una forte presenza locale e la sua utilità a vantaggio sia dei clienti che dell'intera comunità locale.

Coinvolti in prima persona nelle decisioni

I detentori di quote possono affermare a giusto titolo di possedere un pezzetto della Banca. In qualità di soci, sono corresponsabili del futuro della loro Banca e possono esprimersi tramite il voto su politica aziendale e nomine all'Assemblea generale annuale. La partecipazione attiva è stata resa possibile anche durante la pandemia, grazie alla procedura di voto elettronica.

Impegno cooperativo

I soci di una Banca Raiffeisen hanno il diritto di partecipare non solo alle decisioni ma anche al risultato della Banca attraverso la remunerazione delle quote detenute e usufruiscono di interessanti vantaggi riservati ai soci, come sconti su numerose offerte ricreative in tutta la Svizzera. Nel 2021 sono stati distribuiti ai soci e a progetti locali CHF 105.6 milioni, ossia 31.6 milioni in più rispetto all'esercizio precedente.

Un'attenzione costante alla sostenibilità

In qualità gruppo bancario cooperativo, Raiffeisen ha sempre considerato la sostenibilità parte integrante della propria attività. Il nostro obiettivo dichiarato è operare con «zero emissioni nette» entro il 2030. Come Banca leader nel finanziamento delle abitazioni primarie, ci occupiamo anche di promuovere i risanamenti energetici per ridurre le emissioni di CO2 del parco immobiliare svizzero.
Story_gross_lokale_Projekte_DT

CHF 30 milioni per progetti locali

La piattaforma di crowdfunding eroilocali.ch di Raiffeisen si è affermata in Svizzera ed è molto utilizzata, soprattutto per progetti relativi allo sport e ai giovani.
Talvolta non serve molto per realizzare un desiderio: nell'autunno 2021 gli U18 Floorball Rider dell'Oberland zurighese sono riusciti in breve tempo a raccogliere tramite eroilocali.ch le poche centinaia di franchi che servivano per acquistare un autobus con cui andare alle partite fuori casa senza appoggiarsi ai genitori – ottenendo così un risparmio economico ed ecologico. Negli ultimi anni eroilocali.ch ha raccolto importi ingenti per attività ricreative di tutti i tipi. Nell'Emmental per esempio sono andati CHF 75'000.‒ al progetto «Pumptrack Konolfingen», una pista per pattini, skateboard e biciclette. Un aiuto all'autoaiuto, nel più sano spirito cooperativo.

Raiffeisen gestisce la piattaforma gratuita di crowdfunding da cinque anni e fornisce consulenza e supporto gratuiti agli «eroi locali» durante il lancio del loro progetto. Molte Banche Raiffeisen sostengono inoltre i progetti della loro regione anche con donazioni. Samuel Weibel, Responsabile di eroilocali.ch, spiega che «la piattaforma avvicina le persone, le motiva a prendere iniziative e crea un'offerta in Svizzera per giovani e meno giovani».

1'700 progetti andati a buon fine

Tra i circa 2'200 progetti presentati dal 2016, quattro su cinque hanno avuto successo. A gennaio 2022, le donazioni su eroilocali.ch avevano superato la soglia di CHF 30 milioni. Il progetto che finora ha riscosso più successo con la raccolta fondi su eroilocali.ch è stato «LIBER-Schweiz», grazie al quale CHF 568'000.‒ versati da 4'200 sostenitori sono confluiti nel settore del libro in Svizzera. Questa è una delle oltre 1'700 azioni di crowdfunding promosse con successo sulla piattaforma. Dal 2016 più di 108'000 persone hanno effettuato una donazione. 

In sintonia con i nostri valori cooperativi, operiamo in una prospettiva di lungo termine e nell'interesse delle generazioni future. L'adesione a iniziative globali sulla sostenibilità sottolineano l'impegno di Raiffeisen a favore della protezione del clima.
La sostenibilità è da sempre uno dei valori aziendali di Raiffeisen. Il cambiamento climatico e la riduzione delle emissioni di CO2 sono temi che stanno particolarmente a cuore a Raiffeisen. In qualità di Banca leader per il finanziamento dell'abitazione primaria e i crediti alle imprese, Raiffeisen è strettamente legata al tema del cambiamento climatico. Attraverso il partenariato con la Fondazione svizzera per il clima, Raiffeisen contribuisce già dal 2008 a rafforzare la sostenibilità climatica delle PMI, e a tale scopo ha già donato oltre CHF 4.1 milioni. Questo partenariato di lunga data è stato rinnovato nel 2021. Raiffeisen si impegna attivamente a favore di una Svizzera clima-neutrale e della transizione energetica.
Adesione alle partnership globali
Nel 2021 Raiffeisen ha sottoscritto i Principi per l'attività bancaria responsabile promossi dalle Nazioni Unite, schierandosi inequivocabilmente a favore dell'Accordo di Parigi sul clima. Inoltre sosteniamo la Task Force for Climate Related Financial Disclosures (TCFD), un comitato internazionale di esperti che ha emanato raccomandazioni per un reporting climatico standardizzato. Sempre nel 2021, nell'ambito della nostra strategia climatica abbiamo aderito alla Partnership for Carbon Accounting Financials (PCAF), che si occupa di formulare obiettivi climatici nuovi e più completi.
Operatività a zero emissioni nette entro il 2030
Raiffeisen Svizzera calcola le emissioni di CO2 del Gruppo da diversi anni e pubblica i relativi dati secondo standard riconosciuti nel rapporto di gestione del Gruppo Raiffeisen. Dal 2021 abbiamo cominciato a misurare secondo lo standard PCAF le emissioni di CO2 relative alle ipoteche e agli altri finanziamenti concessi a livello di intero Gruppo. Raiffeisen fa leva su questi nuovi partenariati per promuovere l'integrazione della sostenibilità in tutti i settori di attività e fornire così un apporto importante alla protezione del clima. Christian Hofer, Responsabile Corporate Responsibility & Sostenibilità per Raiffeisen Svizzera ne riassume così la portata: «L'adesione a queste importanti iniziative globali sostiene il nostro obiettivo strategico di raggiungere zero emissioni nette nell'ambito della nostra attività entro il 2030».
Da dove proviene l'oro e com'è stato estratto? L'approccio all'acquisto responsabile dell'oro, introdotto nell'aprile 2021, garantisce una tracciabilità puntuale della provenienza del metallo giallo. I partner della catena di fornitura sono selezionati con attenzione e sottoposti a continue verifiche. Con il nuovo approccio si promuove inoltre la sostenibilità ambientale e sociale nonché la trasparenza della catena di fornitura. Tutto questo può sembrare normale, ma non è certo uno standard universale nel settore. Raiffeisen è la prima Banca retail svizzera a proporre un fondo negoziato in borsa che investe in oro estratto in modo responsabile. La trasparenza e l'impegno a favore della sostenibilità sociale e ambientale fanno parte del modello aziendale cooperativo di Raiffeisen. Grazie a questo nuovo approccio, Raiffeisen offre ai propri clienti la possibilità di effettuare investimenti responsabili in oro.

«Sono un semplice lavoratore»

Adrian Gerny solca le acque del Lago di Zurigo dalle due di mattina quasi ogni giorno. Pescatore di professione, è orgoglioso del proprio lavoro e ama la concretezza, inclusa quella della sua Banca.

Le tre di pomeriggio di un mercoledì autunnale in mezzo al Lago di Zurigo: il pescatore Adrian Gerny esce con la barca per gettare le reti. Sulla chiglia dell'imbarcazione sono rimaste attaccate alcune squame che brillano al sole. Appartengono ai coregoni, pesci persici o bottatrici tirati fuori dall'acqua la mattina. A quel punto Adrian Gerny, 33 anni, ha già dodici ore di lavoro alle spalle, ma la giornata lavorativa non è ancora finita. Spiega: «Adesso vado a consegnare la merce». Il pescato mattutino, 40 chilogrammi, è stato già sfilettato con l'aiuto di due collaboratori e più tardi sarà servito al «Fischer's Fritz» del porto e in altri ristoranti del lungolago. A casa deve poi occuparsi delle e-mail e della contabilità.

«Di Raiffeisen mi piace la concretezza, la cultura del dialogo e l'incontro da pari a pari.»

Adrian Gerny

Pescatore professionista

In estate, Adrian Gerny lavora in media tra le 80 e le 100 ore alla settimana. Tutti i giorni tranne la domenica, si alza verso le due di mattina e resta da solo in acqua per ore. «Mi fa bene, è tempo che dedico a me e alla mia passione», afferma. Va fiero della propria professione e di una pesca lacustre che soddisfa i più severi requisiti al mondo in termini di sostenibilità: le maglie delle reti hanno dimensioni tali da catturare solo i pesci abbastanza grandi che hanno deposto le uova almeno una o due volte.
Adrian Gerny è un giovane imprenditore motivato che sa di essere preso sul serio dalla Banca Raiffeisen di cui ora è anche socio. Di sé, Adrian Gerny afferma: «Sono un semplice lavoratore, né più, né meno. Di Raiffeisen mi piace quindi la concretezza, la cultura del dialogo e l'incontro da pari a pari.»
Story_gross_Landkarte_DT

Una nuova piattaforma per dare visibilità alle innovazioni

Il Gruppo Raiffeisen ha un potenziale enorme di innovazione. Nel 2021 la «Piattaforma di innovazione» è diventata una vetrina per diverse idee innovative.
Il Gruppo Raiffeisen possiede un grande potenziale d'innovazione, sostenuto anche e soprattutto dalle 219 Banche Raiffeisen autonome che realizzano numerosi progetti e proposte a livello locale. Per fare conoscere le innovazioni all'interno del Gruppo è stata creata la «Piattaforma di innovazione», in cui le Banche Raiffeisen possono inserire idee interessanti o progetti già realizzati. Nel corso di una prima campagna le Banche Raiffeisen hanno inviato oltre 150 progetti. I migliori sono stati premiati e tra questi rientra anche la nuova procedura di apertura del conto della Banca Raiffeisen Rigi. La Piattaforma di innovazione sarà anche in futuro una vetrina in cui condividere e sviluppare insieme le innovazioni del Gruppo costituito dalle Banche Raiffeisen e Raiffeisen Svizzera. La piattaforma funge da cassa di risonanza per idee, progetti e lezioni apprese nel Gruppo e promuove gli scambi, creando una rete in cui è più facile trovare soluzioni o mettere a disposizione di tutti quanto sperimentato a livello locale, regionale e digitale.

Nei prossimi anni saranno sviluppate nuove idee attraverso campagne mirate per favorire l'innovazione. Le innovazioni già introdotte saranno inoltre esaminate attentamente nell'ambito di workshop sulle best practice che offrono alle Banche Raiffeisen la possibilità di replicare queste novità anche nella propria organizzazione. «Siamo persuasi che svilupperemo un passo alla volta il nostro potenziale e la nostra capacità innovativa creando plusvalore» afferma Stefan Jeker, Responsabile progetto.

 

Siamo persuasi che svilupperemo il nostro potenziale e creeremo plusvalore.

Stefan Jeker

Responsabile Innovation Management presso Raiffeisen Svizzera

Raiffeisen Svizzera è stata finora direttamente operativa negli affari con la clientela attraverso sei Succursali in zone urbane. Ma non sarà più così: le Succursali diventeranno gradualmente indipendenti, presumibilmente entro il 2023.

«Traghettatore. E proprietario della Banca». Con questo annuncio la Succursale di Basilea informa i clienti in merito alla sua trasformazione in un'entità autonoma e alla possibilità di diventare soci e quindi comproprietari della nuova Banca Raiffeisen. I soci della futura Banca Raiffeisen di Basilea avranno il diritto di partecipare alle decisioni prese durante l'Assemblea generale annuale e al risultato aziendale attraverso la remunerazione delle proprie quote sociali, oltre a usufruire di diversi vantaggi.
La sede di Basilea è una delle sei Succursali tramite cui Raiffeisen Svizzera svolge l'attività bancaria. Le Succursali sono state fondate tra il 1999 e il 2016 nell'ambito della strategia di espansione nelle aree urbane in cui Raiffeisen non era ancora presente.
Adesso saranno rese gradualmente indipendenti e trasformate in cooperative a sé stanti. Le prime Succursali rese indipendenti sono state nel gennaio 2022 quelle di Thalwil e Berna; in estate dovrebbe essere il turno di quelle di Winterthur e San Gallo, a seguire quelle di Basilea e Zurigo all'inizio del 2023.
L'autonomia delle Succursali ribadisce la filosofia cooperativa e permette al Gruppo Raiffeisen di crescere ancora: ogni Banca Raiffeisen è una società cooperativa.

Car sharing: Raiffeisen diventa partner di Mobility

Mobility a tutto gas con Raiffeisen per dare impulso alla mobilità condivisa. Le Banche Raiffeisen hanno ora la possibilità di posizionare automobili elettriche direttamente davanti alla loro porta.
Due aziende, un obiettivo: Mobility e Raiffeisen vogliono offrire un servizio utile e sostenibile alla popolazione. Per questo le due grandi cooperative hanno deciso di premere sull'acceleratore insieme: grazie a questa cooperazione, le 219 Banche Raiffeisen possono installare le automobili elettriche della maggiore società svizzera di carsharing direttamente davanti alle loro sedi.
La Banca Raiffeisen Friburgo Est è stata una delle prime ad aderire e da gennaio 2021 c'è un'auto elettrica a disposizione davanti al suo ingresso. «Questo partenariato è coerente con i nostri principi cooperativi e ci permette di offrire un plusvalore diretto e sostenibile alla nostra regione» afferma Nathalie Sahli, Presidente della Direzione. I soci e i collaboratori di Raiffeisen hanno diritto ad agevolazioni sugli abbonamenti di prova e annuali di Mobility.

Potrebbe interessarle anche questo

La nostra strategia: «Raiffeisen 2025»
Scoprite in che modo Raiffeisen intende trasformarsi da fornitore di prodotti a fornitore di soluzioni
La cooperativa genera plusvalore
In qualità di società cooperativa, Raiffeisen si distingue rispetto alle altre banche, a vantaggio di tutti i nostri gruppi d’interesse.
Strumenti digitali e aspetti pratici
Mettiamo in contatto le persone e creiamo un’esperienza cliente unica. Per questo investiamo nello sviluppo dei nostri canali digitali.